News 2 min

Ancora rinvii: un altro gioco PS5 (e PC) slitta al 2023

Tchia, rilassante titolo annunciato per PC, PS5 e PS4, mancherà la finestra di lancio inizialmente fissata.

Nel 2023 giocheremo sicuramente a un po’ di cose che pensavamo avremmo giocato nel 2022. Potremmo riassumere così l’andamento di quest’anno, soprattutto dopo il termine del suo primo trimestre, dove il calendario sta faticando a trovare pace e diversi titoli si stanno risistemando a qualche mese di distanza – o addirittura direttamente lungo il prossimo anno.

È anche il caso di Tchia, l’affascinante avventura sandbox ispirata alla Nuova Caledonia, che era stata presentata tempo addietro con dei primi video. Il suo gameplay rilassante e la sua direzione artistica, che lo piazzavano a metà tra The Legend of Zelda: Breath of the Wild (potete trovarlo su Amazon con consegna rapida) e The Legend of Zelda: The Wind Waker, avevano colpito i giocatori, che stavano tenendo d’occhio il progetto.

Inizialmente atteso per questa primaveraTchia ha però bisogno di più tempo e, per questo motivo, è stato rinviato al 2023 su PC, PS5 e PS4.

Tchia punterà tutto su esplorazione e fisica

A confermarlo è stato il team di sviluppo di Awaceb, che con una nota stampa fa sapere che «dopo tre anni di passione e di duro lavoro, dobbiamo a noi stessi – e a chiunque altro che ci abbia supportato – il miglior gioco che possiamo realizzare».

Alla luce di ciò, gli autori comunicano:

«Pertanto, abbiamo deciso di spostare la finestra di lancio a inizio 2023. Questo tempo extra ci consentirà di affinare ogni aspetto del gioco e di sistemare alcuni dettagli che, ne siamo certi, renderanno Tchia un’esperienza davvero speciale. Vi ringraziamo di nuovo per il vostro supporto».

Il gioco, era stato anticipato, punterà forte sulla fisica, permettendovi di volare con una paravela, di arrampicarvi, di nuotare (anche in immersione) e di navigare lungo un arcipelago ispirato alla Nuova Caledonia.

Inoltre, Tchia può anche controllare animali (ce ne saranno oltre trenta) e oggetti grazie ai suoi poteri – o divertirsi a suonare l’ukulele, che non fa mai male.

Di recente, abbiamo assistito anche all’annuncio del rinvio di un’altra possibile piccola perle indipendente: stiamo parlando di Endling, che a sua volta ha bisogno di più tempo per la release finale.

Tra i tripla A, il rinvio più rumoroso recente è indubbiamente quello di Starfield, che ha mancato la finestra del prossimo 11 novembre, annunciata lo scorso anno da Bethesda, per slittare al 2023.

Il prossimo anno, insomma, continua a popolarsi. Vediamo come lo faranno i prossimi mesi del 2022.