News 2 min

Amazon Luna, le specifiche tecniche non sono male: ce la farà contro Stadia?

Lo scorso 24 settembre, decisamente a sorpresa, è stato annunciato Amazon Luna, il servizio in abbonamento in cloud messo in piedi dal gigante del commercio online capeggiato da Jeff Bezos.

Luna sarà disponibile su PC, Mac, Amazon Fire TV, iPhone e iPad, e prossimamente anche su piattaforme Android. Il tutto sarà accompagnato da un controller appositamente realizzato per l’occasione, in maniera del tutto simile rispetto a quanto visto con Google Stadia.

Ora, il portale The Verge ha svelato in anteprima le specifiche tecniche del servizio, che quanto pare sembra riuscire a difendersi piuttosto bene.

Amazon Luna.

Luna sarà infatti basata su Windows, mentre NVIDIA è stata scelta lato hardware. Più nel dettaglio parliamo di una versione standard dei server EC2 G4 di Amazon con Windows, forte di CPU Intel Cascade Lake e una GPU NVIDIA T4, incluso supporto al DirectX ray-tracing e in grado di raggiungere sino a un massimo di 8,1 TFLOPs di potenza.

In parole povere, Amazon Luna permetterà di giocare a titoli in 1080p, con il 4K che a quanto pare arriverà solo in seguito (e su una rosa ben specifica di giochi). Dal canto suo Stadia può contare invece s un processore custom x86 e una GPU AMD custom da 10,7 TFLOPs, basato su Linux.

Ricordiamo che il prezzo iniziale di Amazon Luna sarà di 5,99 dollari al mese (con una variazione prevista quasi certamente dopo il periodo di accesso anticipato). La libreria dovrebbe contare su oltre 100 videogiochi di un certo peso, come Control, Panzer Dragoon, Resident Evil 7, A Plague Tale: Innocence, The Surge 2, Yooka-Laylee, ABZU, GRID e Brothers: A Tale of Two Sons.

Prossimamente sono in arrivo giochi come Assassin’s Creed Valhalla, Far Cry 6 e Immortals: Fenyx Rising, mentre il servizio avrà quasi certamente anche delle integrazioni con Twitch.

Se volete mettere le mani su un mouse da gaming per giocare anche in cloud sul vostro PC, trovate qui una selezione estremamente accurata.