Acer Predator partner del Sim Racing Team di Romain Grosjean

Il marchio da gaming di casa Predator sigla l'accordo con il team di e-Sports del pilota professionista Romain Grosjean

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 8 Maggio 2020 - 17:07

Acer ha annunciato una partnership con il Sim Racing Team R8G e-Sports, lanciato di recente dal pilota professionista di Formula 1 Romain Grosjean. Con il suo ambizioso progetto per le corse online, il fuoriclasse delle quattro ruote potrà ora contare su postazioni con monitor e accessori Acer Predator, oltre che su computer del marchio.

Prima di tutto, i sedili di Sim Racing Team R8G e-Sports saranno affiancati a desktop Predator Orion 5000, a cui saranno abbinati monitor veloci e altri accessori della linea. Con una nota ufficiale, Acer sottolinea che grazie alle tecnologie di raffreddamento integrate nei suoi dispositivi, infatti, le soluzioni di Predator sono ideali per combinare prestazioni e velocità – e così avvantaggiare i piloti virtuali del team.

«Il lancio del team di sim racing è per me motivo di orgoglio perché sono appassionato di motorsport, innovazione e adoro le nuove sfide» ha commentato Grosjean. «L’obiettivo principale del Sim Racing Team R8G è quello di formare piloti che abbiano il potenziale per correre, il che è una prospettiva entusiasmante. Siamo orgogliosi di avere le migliori attrezzature gaming Predator per diventare i migliori piloti sim racing colmando così il divario tra il mondo virtuale e quello reale.»

E il bacino di utenza potenziale è effettivamente molto importante: secondo gli esperti di mercato, nel solo 2020 dobbiamo aspettarci un pubblico di 850 milioni di persone a seguire le attività di sim racing – con il team Sim Racing R8G e-Sports che parteciperà anche a competizioni celebri come la 24 ore di Le Mans.

Acer Predator partner del Sim Racing Team di Romain Grosjean

«Abbiamo scelto di entrare nel mondo sim racing per avere l’opportunità di essere in contatto sia con il nuovo pubblico delle corse virtuali che delle corse reali» ha spiegato Hajo Blingen, vice presidente per il marketing di Acer Europe. «Le corse virtuali rappresentano un’emozionante branding experience e ci aiutano a comunicare il fascino della tecnologia gaming al nuovo target dei fan e- Sport, che è in continua crescita. Siamo entusiasti di poter supportare Romain Grosjean nella creazione di un sim racing team di livello mondiale.»

Ricordiamo ai nostri lettori che Acer Predator Orion 5000 è un computer desktop che mette insieme processori Intel Core i9-9900k, chipset Z390, scheda grafica NVIDIA GeForce RTX 2080, Ethernet Dragon Gigabit 2.5 e una tecnologia di raffreddamento a liquido per la CPU – tutto per massimizzare le performance in-game. Trovate maggiori dettagli sui prodotti Acer sul sito ufficiale.

Fonte: Comunicato stampa




TAG: acer