Recensione 2 min

Rayman Revolution

Poteva mancare un episodio di Rayman su Ps2? Naturalmente no e così dopo le fortunate versioni per PC, Dc, Psx, e N64 l’uomo melanzana arriva anche sul monolite nero in una festa di colori a 128 bit. Questa versione riprende le caratteristiche del gioco originale e le arricchisce con alcune piccole novità.
Ancora una volta dovrete affrontare i pericolosi pirata robot in 55 livelli di gioco ricchi di trappole, power up, e sottogiochi molto carini (impedibile la sequenza di sci d’acqua trainati da un serpente marino ed altri che ricordano vecchi giochi del passato come R-type e Space Harrier).
La struttura del gioco è quella ormai collaudata della serie che vi porterà ad esplorare i vari livelli e a raccogliere il maggior numero di bonus possibili sfruttando le numerose abilità di Rayman che gli permettono di saltare, volare, arrampicarsi con ottima scioltezza.
Le innovazioni rispetto alle precedenti versioni vanno ricercate in una ridisposizione dei livelli, nella presenza di nuovi bonus e soprattutto in una nuova mappa che collega i vari stage come accade in Mario 64.
La realizzazione tecnica è di prim’ordine e di fronte ad una minore fluidità rispetto alla versione Dreamcast offre una grafica sicuramente più ricca in termini di colori e dettagli delle ambientazioni.
Le textures poi sono molto pulite e prive dei difetti che caratterizzavano i primi giochi per Ps2.
Ottime infine alcune chicche grafiche come i riflessi dell’acqua o alcuni effetti di luce particolarmente riusciti.
Il sonoro è molto curato e propone melodie d’atmosfera e simpatici effetti sonori.
Per quanto riguarda la giocabilità il gioco si avvale di un sistema di controllo molto flessibile che si rivela intuitivo e immediato fin dalle prime partite.
Il livello di difficoltà è stato ridotto rispetto alla versione Nintendo e in circa una quarantina di ore di gioco dovreste riuscire a completare tutti i livelli.

Piattaforma:
PS2
Sviluppatore:
Interno
Distributore:
3D Planet







8

In conclusione un gioco estremamente simpatico e divertente che si avvale di una realizzazione tecnica molto curata. L’unico problema è un’eccessiva somiglianza (a parte naturalmente la parte grafica) con la versione per Playstation. Qualche sottogioco e bonus in più infatti sono un po’ pochi per giustificare l’acquisto di questa nuova versione se avete già avuto occasione di giocare a Rayman 2. Per chi invece si avvicina per la prima volta al mondo di Rayman questa è l’occasione buona per provare uno dei platform più divertenti degli ultimi tempi.