Recensione 2 min

ESPN Int. Track & Field

Le olimpiadi sono una manifestazione sportiva che ha sempre interessato le case produttrici di videogiochi che fin dalle prime consoles ci hanno costantemente offerto delle nuove versioni di giochi dedicati a questo evento. Certo che dal 1983, anno in cui uscì nelle sale gioco di tutto il mondo Hyper Olympic, il fondatore di questo genere di giochi, è passato molto e in effetti guardando questo ESPN International Track & Field ci si rende conto di quanto radicale sia stata l’evoluzione delle macchine da gioco.
In questo titolo per Ps2 la grafica appare come mai si era vista in un titolo di questo tipo: colpisce il livello di dettaglio sia per quanto riguarda la ricostruzione degli stati che degli atleti perfettamente modellati e realisticamente animati. Per realizzare i personaggi infatti sono state utilizzate più di 700 motion captured di famosi campioni olimpici come Maurice Greene, Ato Boldon e Jeff Hartwig. Altrettanto ben riuscito è l’uso delle telecamere assolutamente spettacolare e in perfetto stile televisivo. Ben utilizzato inoltre l’effetto motion blur della Ps2 per sfumare i fondali durante i replay, accorgimento che rende molto bene il senso della velocità in discipline come i 100 metri. Le animazioni infine sono molto fluide e il tutto si muove sempre a 60 fps costanti.
International Track & Field è accompagnato da un sonoro di buon livello che senza essere niente di eccezionale, contribuisce a ricreare il clima degli stadi olimpici. Ben riuscito il parlato dei commentatori che non sono troppo invadenti e ripetitivi.
Dal punto di vista della struttura di gioco ci ritroveremo ad affrontare alcune delle discipline olimpiche più importanti: 100 metri, 110 a ostacoli, 100 metri nuoto a stile libero, salto in lungo, salto in alto, salto con l’asta, lancio del giavellotto, lancio del martello, sollevamento pesi, tiro al piattello, ginnastica ritmica e ginnastica alla sbarra orizzontale. La meccanica di gioco, come da tradizione, prevede in generale che vi scateniate pigiando furiosamente sui tasti per far acquistare velocità al vostro atleta e ottenere quindi risultati migliori. Non mancano comunque alcune discipline quali il tiro al piattello e la ginnastica, dove dovrete dare prova anche di una certa abilità tecnica eseguendo determinate combinazioni di tasti.
La longevità è forse il punto debole del gioco poiché se ci giocherete da soli vi stancherete abbastanza presto anche perché le discipline implementate non sono molte. Il discorso cambia se avrete occasione di riunire i vostri amici, si può giocare fino in quattro contemporaneamente e in questo caso le sfide diventano più entusiasmanti.

Piattaforma:
PS2
Genere:
sportivo
Data di uscita:
Sviluppatore:
KCEO
Distributore:
Halifax







8

International Track & Field è sicuramente tra i titoli migliori disponibili per la Ps2 europea.
La realizzazione tecnica più che buona e la giocabilità immediata ne fanno sicuramente un titolo interessante per gli appassionati dei giochi multi evento.
Avremmo gradito l’implementazione di un maggior numero di discipline sportive in modo da garantire una longevità più elevata nella modalità single player. Il gioco infatti da il meglio di sé se riuscirete a coinvolgere altri giocatori umani in frenetiche partite in multiplayer.
Sconsigliato se non siete disposti a mettere a repentaglio il vostro joypad nuovo che sarà sottoposto ad intense sollecitazioni durante i vostri tentativi di battere il record dei cento metri piani.