Anteprima 2 min

Devil May Cry 4

I primi tre episodi della serie di Devil May Cry hanno catalizzato l’attenzione del pubblico e, con l’ormai imminente quarto capitolo, sembra che le cose non siano destinate a cambiare. Da quello che abbiamo avuto modo di vedere, Devil May Cry 4 si prospetta come un ottimo titolo, dove, come sempre, l’adrenalina sarà l’elemento dominante.

Genere:
azione
Data di uscita:
Sviluppatore:
Capcom
Distributore:

Capcom si tinge di Nero
Devil May Cry 4 avrà un nuovo, terribile protagonista, denominato Nero, un demone praticamente identico a Dante, accecato dalla voglia di vendicarsi di lui per qualche motivo ancora sconosciuto; nonostante questo cambio di rotta, l’atmosfera si conferma ancora una volta il punto di forza della serie. E’ importante sottolineare che Dante sarà comunque un personaggio giocabile durante l’avventura, anche se rimane da scoprire come e quando entrerà in scena e soprattutto che ruolo ricoprirà nella story-line. Per il momento l’unica cosa certa è che durante il gioco avranno luogo una serie di spettacolari scontri tra Dante e Nero.

Nella demo mostrata in occasione dell’attuale Tokyo Games Show – disponibile sia nella versione per PS3 che per quella Xbox360 – abbiamo avuto modo di assistere ad una di queste terribili battaglie, notando alcuni interessanti miglioramenti rispetto allo scorso E3, tra i quali spicca senza ombra di dubbio l’uso del Devil Bringer, il braccio demoniaco di Nero; questo nuovo personaggi ci ha lasciati senza parole quando – nel corso dello scontro – è stato capace di bloccare un potentissimo attacco sferrato da Dante, con il solo aiuto del suo speciale arto. La cosa più stupefacente è stata senza dubbio la cura delle animazioni e dei filmati d’intermezzo che, forti di una resa grafica di primissimo livello, si sono dimostrati spettacolari ed emozionanti. La realizzazione appare quindi ottima ed il pensiero che la versione finale del titolo saprà probabilmente proporre qualcosa in più, fa sicuramente ben sperare.

L’energia demoniaca scorre nelle vostre vene
Per quanto riguarda il gameplay la situazione non poteva essere più rosea; entrambe le versioni mostrate ( PS3 e X360) presentano una meccanica di gioco adrenalinica ed emozionante. In questo senso, la graditissima implementazione della funzione rumble, si rivela un’ottima novità. L’effetto della vibrazione durante i combattimenti – dove ogni tipo di attacco proporrà una sensazione ben diversa dalle altre – è determinante nel creare maggior coinvolgimento sia con l’uso della spada, ma soprattutto con l’ausilio delle armi da fuoco.
La meccanica di gioco appare molto semplice, ma allo stesso tempo denota elevata profondità. Nel corso del gioco – anche in base all’arma utilizzata – avrete a disposizione numerosissime azioni, che spazieranno da quelle basilari – che potranno essere facilmente eseguite – a complesse combo ed attacchi speciali, che richiederanno grandi abilità per essere imparate e successivamente sfruttate a dovere; i più inesperti, pur non attingendo a tutte le mosse disponibili, potranno quindi godere pienamente dell’esperienza di gioco proposta e allo stesso modo, anche i cosiddetti “harcore gamers”, avranno i giusti stimoli per assaporare la vera essenza di questo titolo.

Commento
Devil May Cry 4 può benissimo essere considerato come uno dei titoli più promettenti del panorama videoludico contemporaneo. Chiunque nutra qualche dubbio un merito all’ultima fatica di casa Capcom, potrà stare tranquillo; forte di una realizzazione tecnica di primissimo livello, questo titolo ai attesta senza ombra di dubbio tra i “must” assoluti del prossimo anno. Ciò che ci attende sembra un titolo destinato a divertire, emozionare e coinvolgere come da tradizione.
La data di uscita è fissata per gli inizi del 2008 sia su Playstation 3 che su Xbox360. I diavoli stanno per tornare alla ribalta, più forti e più agguerriti che mai; siete pronti a lottare al loro fianco?