News 1 min

Valorant, la closed beta parte il 7 aprile

Disponibile per i giocatori in Europa, Canada, Russia, Turchia e negli Stati Uniti, con la possibilità di un’estensione futura a più regioni

La closed beta di Valorant sarà disponibile per i giocatori in Europa, Canada, Russia, Turchia e negli Stati Uniti, con la possibilità di un’estensione futura a più regioni, dal 7 aprile 2020.

Riot Games ha specificato di aver dovuto limitare il range di territori coinvolti a causa della pandemia del nuovo coronavirus ora in corso.

Valorant anteprima speciale

«Il nostro obiettivo era di portare la Closed Beta di Valorant al maggior numero di giocatori in tutto il mondo il più velocemente possibile, ma la pandemia di COVID-19 ha interferito con questi piani, compromettendo un lancio globale più ampio», ha spiegato Anna Donlon, executive producer.

«Per ora, dobbiamo concentrarci sulle regioni dove ci sentiamo più pronti, puntando a includerne di più nei prossimi mesi».

Riot Games sta collaborando con Twitch per dare ai fan l’accesso alla closed beta di Valorant. Per avere l’opportunità di ottenerlo, i giocatori di Europa, Canada, Russia, Turchia e Stati Uniti dovranno seguire questi passaggi:

  1. Registrare un account Riot
  2. Collegare il proprio account Riot a un account Twitch
  3. Quando la closed beta sarà attiva nella regione di appartenenza (Europa o Nord America per il momento), dovrete seguire specifici streaming di Valorant in evidenza su Twitch

Valorant è uno sparatutto competitivo 5v5 free-to-play dai creatori di League of Legends, di cui vi abbiamo parlato diffusamente in un’anteprima a tema.

Comunicato stampa