Guide 2 min

Valheim, come trovare semi e coltivare

Su Valheim è importante riuscire a tenere sotto controllo la fame: in questa guida vi spiegheremo come trovare semi e come coltivarli.

Nel survival game del momento, Valheimnon è importante solo riuscire a sopravvivere alle tante insidie del gioco, ma anche riuscire a tenere sotto controllo la propria fame. Questo significa non solo mangiare tanto cibo a volontà, ma anche essere in grado di coltivarselo da soli usando i semi.

In questa guida vi spiegheremo dunque nel dettaglio come trovare semi su Valheim e come coltivarli.

Come trovare semi su Valheim

Non sarà necessario impegnarsi troppo per trovare i semi su Valheim: è possibile infatti trovarne in grande quantità esplorando il mondo di gioco. Possono essere trovati comunemente nel terreno e sarà facile riuscire a distinguerli per via della loro grandezza e luminosità.

Leggi anche: Valheim | Guida

Qualunque zona di Valheim abbiate deciso di esplorare nella vostra avventura, potete stare dunque certi di trovare sempre una grande quantità di semi.

Una volta raccolta una quantità che ci soddisfi adeguatamente, dovremo imparare la maniera giusta per coltivarli. Non possiamo infatti semplicemente scavare nel terreno e aspettare che piova, ma ci servirà un coltivatore, uno strumento fondamentale nell’agricoltura, che sarebbe meglio costruire il prima possibile.

Come costruire un coltivatore su Valheim

Prima di poter costruire il coltivatore, sarà necessario non solo avere a disposizione un banco da lavoro, ma aver sconfitto il primo boss del gioco. Una volta sconfitto Eikthyr, potrete infatti accedere alle camere mortuarie della foresta nera.

Una volta entrati in quest’area, sarà necessario raccogliere almeno 5 surtling cores, che poi combineremo insieme a 20 pietre per costruire la fonderia.

Prima di tutto, dovete trasformare un minerale di rame grezzo in 6 barre di rame. Fatto questo, combinatele con 10 pezzi di legno, 4 pezzi di pietra e 4 pezzi di carbone: con questa operazione sarete in grado di sbloccare la forgia.

Adesso dovrete ottenere la ricetta per costruire coltivatore: basterà semplicemente combinare rame e stagno, per forgiare il bronzo. Ora potrete semplicemente forgiare 5 nuclei di legno e 5 pezzi di bronzo per poter finalmente utilizzare il coltivatore.

Come coltivare semi su Valheim

Adesso avete ottenuto la possibilità di trasformare delle zolle di terreno per renderle fertili, permettendovi così di poter coltivare i vostri semi.

Assicuratevi di aver equipaggiato il coltivatore ed usate il tasto destro del mouse per fare comparire il menù. Da qui, basterà semplicemente selezionare l’opzione «coltivare», scegliere i semi desiderati e posizionarli sul terreno.

Tenete sempre a mente che non potrete far crescere tutti i semi in un’unica area, dato che vi sono dei limiti precisi per ogni zona. Cercate dunque di piantarli in modo sparso, tenendo le giuste distanze, per assicurarvi che possano tutti crescere rigogliosamente.

Ogni pianta ha delle tempistiche diverse per la crescita, ma dovreste essere in grado di iniziare a vedere i primi risultati dopo un paio di giorni in-game. Ricordate inoltre che potete sfruttare le piante per ottenere cibo solo e soltanto quando esse saranno completamente cresciute.

Adesso avete imparato tutto quello che c’è da sapere per diventare dei grandi agricoltori su Valheim!

Se volete mettere le mani su un altro grande gioco ambientato nella mitologia nordica, Assassin’s Creed Valhalla, vi raccomandiamo di farlo approfittando del prezzo ridotto proposto su Amazon.