News 2 min

Valentino Rossi si ritira, il Dottore è stato un’icona della MotoGP anche nei videogiochi

Valentino Rossi ha annunciato il ritiro e, nella sua leggendaria carriera, è stato anche grande protagonista dei videogiochi.

Il 5 agosto 2021 sarà un giorno che gli amanti del motociclismo non dimenticheranno facilmente: pochi minuti fa, infatti, Valentino Rossi ha annunciato ufficialmente in conferenza stampa il suo ritiro al termine della stagione, che terminerà domenica 14 novembre con l’ultimo gran premio del MotoGP, a Valencia.

Il Dottore durante la sua lunghissima carriera ha vinto nove titoli mondiali e, a oggi, ha vinto 115 Gran Premi. Attivo dal 1996 nella 125, il campione pesarese ha corso con Aprilia, Honda, Yamaha (dove si trova anche attualmente) e Ducati, sia in team ufficiali che in team clienti.

La sua carriera, che lo ha reso un’icona delle due ruote ad alta velocità, non è ovviamente passata inosservata sotto gli occhi dei videogiochi. Come capita agli sportivi più in vista nelle loro discipline, infatti, anche VR46 è stato grande protagonista dei titoli dedicati alla sua specialità, comparendo sia in modo ordinario che in modo più straordinario.

Valentino Rossi - The Game, uscito nel 2016

Quello più in evidenza è sicuramente Valentino Rossi – The Game, titolo motociclistico su licenza ufficiale sviluppato da Milestone e uscito nel 2016, dedicato alla stagione motomondiale dello stesso anno. Al suo interno, i fan del dottore potevano trovare contenuti speciali dedicati alla carriera di Valentino Rossi – comprese le sue scorribande nel mondo del rally, a cui di tanto in tanto il Dottore si è dedicato.

Non è tutto: come ricorderete, infatti, Valentino è stato anche lungamente il solista nelle copertine della serie MotoGP: presenziava, ad esempio, nella cover di MotoGP, in quella di MotoGP 2, di MotoGP 3, di MotoGP 4 (insieme al compianto Nicky Hayden). Valentino tornava anche in copertina in una variante di MotoGP 07 (in altre era presente il solo Hayden), mentre in MotoGP 10/11 compariva alle spalle di Jorge Lorenzo (ritiratosi lo scorso anno).

Non è tutto: vista la longevità della sua carriera, Rossi era ancora in copertina in MotoGP 13, con Dani Pedrosa su Honda al suo inseguimento, mentre in MotoGP 14 era lui a inseguire il fuoriclasse di questa generazione, Marc Marquez. Dopo il gioco a lui dedicato, uscito nel 2016, il campione pesarese trovava un suo spazio anche nella copertina di MotoGP 17, in compagnia di Jorge Lorenzo, e in MotoGP 18, dove precedeva Marquez e Andrea Dovizioso.

La copertina di MotoGP 20, ultimo gioco con Valentino Rossi nella boxart
MotoGP 20

C’è stata di nuovo gloria per Valentino anche in MotoGP 20, con la copertina spartita con Marquez, ultimo videogioco a vantare il Dottore nella sua boxart.

Se, quindi, volete vivere virtualmente le gesta dell’ultima stagione ufficiale di VR46 in MotoGP, date un’occhiata alla nostra approfondita recensione di MotoGP 21 per valutare se il gioco possa fare al caso vostro.

Potete ancora trovare Valentino Rossi – The Game a un prezzo ridottissimo su Amazon.