News 2 min

Una IA ha creato i Pokémon di “nona generazione” (e sono bellissimi)

In attesa di scoprire la nuova generazione di Pokémon, una IA ha già realizzato tantissimi nuovi mostriciattoli.

Dopo l’uscita dei remake di quarta generazione, i fan di Pokémon già non vedono l’ora di scoprire che cosa ci sarà per il futuro del franchise ideato da Game Freak, iniziando a immaginare quali compagni sarà possibile catturare nella futura nona generazione.

Bisognerà aspettare ancora un po’ perché questa effettivamente arrivi, dato che fra poco più di un mese uscirà ufficialmente Leggende Pokémon Arceus, che avrà la possibilità di introdurre nuovi Pokémon regionali.

Nel frattempo c’è chi ha deciso di portarsi avanti, come riportato da Destructoid: il data scientist Max Woolf ha infatti deciso di condurre un interessante esperimento, chiedendo a una IA di creare una nuova generazione di Pokémon.

Max Woolf ha infatti fatto osservare a una IA immagini relative ad ogni singolo Pokémon uscito fino ad ora, che ricordiamo essere ormai prossima a raggiungere le 900 voci, per poi farle realizzare una nuova generazione di mostriciattoli tascabili.

I risultati sono decisamente incredibili: seppur un allenatore esperto possa essere in grado di capire immediatamente che non si tratti di immagini ufficiali, la qualità complessiva è talmente alta da far pensare che non sia stato una IA a realizzarle.

Di seguito potete osservare i primi Pokémon di «nona generazione» creati dall’intelligenza artificiale, diventati in breve tempo virali sui social network:

L’iniziativa ha avuto talmente tanto successo che il data scientist ha continuato i suoi esperimenti, lasciando che la IA generasse tantissimi nuovi Pokémon, che potrete vedere qui di seguito:

Max Woolf ha confermato che l’IA ha creato queste immagini basandosi sugli artwork ufficiali di ogni singolo mostriciattolo catturabile, motivo per cui lo stile di disegno appare così simile ai mostri tascabili originali.

L’idea è piaciuta talmente tanto ai fan che c’è chi ha deciso di iniziare a realizzare nuove fan-art relative proprio alle creazioni della IA, provando perfino a immaginare quale combinazione di tipi potrebbe avere a disposizione e assegnando loro nomi di fantasia.

Vedremo se, quando arriverà ufficialmente la prossima generazione, ci saranno mostri simili ai bellissimi lavori realizzati da questa intelligenza artificiale.

Nel frattempo, i fan dovranno «accontentarsi» delle nuove varianti presenti su Leggende Pokémon Arceus, che sembrerebbe essere un titolo hardcore e il più longevo di sempre.

I giocatori stanno anche avendo modo di divertirsi con Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente: nonostante i tanti tentativi degli sviluppatori per tentare di fermarlo, anche nell’ultima patch è tornato il glitch della duplicazione.

Anche Pokémon Unite si è rivelato un grande successo: il MOBA dedicato ai mostriciattoli ha accolto anche il popolare Dragonite nel suo roster.

Se volete prepararvi all’arrivo di Leggende Pokémon Arceus, su Amazon potete recuperare Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente a un prezzo speciale.