RECENSIONE TECH 4 min

Toshiba Canvio Gaming | Recensione – L’Hard Disk esterno per videogiocatori

A corto di spazio per i giochi PC e console? Toshiba Canvio Gaming potrebbe fare al caso vostro!

I videogiochi moderni sono arrivati a occupare ormai decine (se non centinaia, in alcuni casi) di GB, offrendo mondi di dimensioni sempre maggiori e tantissime modalità, sia offline che online. Questo può portare a un inconveniente piuttosto importante, dato che lo spazio di memorizzazione interno della propria console, o PC, sarà difficilmente sufficiente a contenere l’intera nostra libreria di titoli in formato digitale, senza contare che anche i prodotti acquistati in formato fisico necessitano dell’installazione obbligatoria dell’intero contenuto su hard disk, il cui ingombro viene ulteriormente aumentato nel corso del tempo da patch, DLC e altri dati aggiuntivi.

Proprio per questo motivo è diventato sempre più necessario affidarsi a unità di memorizzazione esterne in grado di espandere lo spazio disponibile per archiviare i giochi in formato digitale. Toshiba, multinazionale giapponese che produce innumerevoli dispositivi elettronici presenti sul mercato, ha lanciato Canvio Gaming, hard disk portatile ideato per offrire ai videogiocatori lo strumento ideale per il salvataggio dei loro amati titoli ed espandere la propria libreria (si parla di oltre 25 giochi per TB, considerando un’occupazione media di 40GB per prodotto) e garantendo piena compatibilità con PC e console (PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S).

Nel corso delle ultime settimane abbiamo avuto modo di testare il modello da 1 TB, ma il dispositivo è disponibile anche nelle varianti da 2 TB e 4 TB per soddisfare qualsiasi esigenza.

Toshiba Canvio Gaming è un prodotto compatto ed elegante
Toshiba Canvio Gaming

Design

L’hard disk portatile Toshiba Canvio Gaming viene commercializzato all’interno di una scatola di dimensioni piuttosto contenute e che, nella parte frontale, si differenza dagli altri prodotti simili in commercio con un packaging che richiama in modo marcato l’anima gaming dell’articolo, indicando direttamente il suo funzionamento con il PC e le principali console da gioco e, soprattutto, la possibilità di espandere la propria libreria digitale. Al suo interno troviamo, oltre all’hard disk stesso, un piccolo manualetto con informazioni sull’assistenza ed un cavo USB 3.2 Gen 1 (da Type-A a Micro-B).

Dal punto di vista estetico, Toshiba Canvio Gaming offre un design piuttosto elegante e minimalista, grazie alla sua colorazione che combina il grigio ed il nero ma che, ad una rapida occhiata, non evidenza in modo particolare la sua appartenenza alla linea “gaming”, data la presenza del solo logo “Toshiba” nella parte superiore, mentre sotto troviamo un’etichetta con il seriale e certificazioni varie. L’unica nota colorata è data dal led di stato, che si illumina ad intermittenza durante le operazioni di lettura e scrittura di una bella colorazione blu. Oltre a ciò, l’unità presenta un connettore USB di tipo Micro-B al quale collegare l’apposito cavo, il quale dall’alto capo offre un connettore USB Type-A per essere utilizzato con vari dispositivi.

L’interfaccia utilizzata da Toshiba Canvio Gaming è quella USB 3.2 Gen 1 (retrocompatibile con USB 2.0), sebbene le velocità raggiunte di certo non vadano a saturare la banda messa a disposizione da una connessione di tale livello. La versione da 1 TB da noi testata ha le dimensioni di 80 x 111 x 13,5 mm ed un peso di 149 grammi, mentre il modello da 4 TB è leggermente più grande e pesante, misurando 80 x 111 x 19,5 mm e arrivando a 210 grammi. Facciamo presente che si tratta di un hard disk autoalimentato e che quindi non necessita di alcuna alimentazione ausiliaria, massimizzandone la trasportabilità.

Di seguito vi riportiamo un riassunto delle caratteristiche fisiche:

  • Struttura: Finitura nera sottile
  • Dimensioni: 1 TB, 2 TB – 80 x 111 x 13,3 mm, 4 TB – 80 x 111 x 19,5 mm
  • Peso: 1 TB, 2 TB – 149g, 4 TB – 210g
Uno sguardo più ravvicinato a Toshiba Canvio Gaming ed alla confezione
Toshiba Canvio Gaming

Prestazioni

Toshiba Canvio Gaming racchiude al suo interno un hard disk meccanico in formato da 2,5” e, pertanto, non dobbiamo aspettarci performance da SSD, ma sono state implementate alcune chicche esclusive che lo rendono decisamente più interessante agli occhi dei videogiocatori rispetto ai dischi fissi esterni di uso comune. Infatti, il dispositivo offre una modalità “sempre attiva”, che, come dice il nome stesso, mantiene il prodotto sempre pronto a trasferire dati, aumentandone la reattività.

Solitamente gli hard disk esterni entrano in stand by dopo un determinato periodo di inattività in modo da risparmiare energia, mentre questa implementazione a livello firmware vi assicurerà le massime prestazioni in qualsiasi situazione. Non sappiamo, tuttavia, se questa scelta andrà ad influire sulla durata finale del prodotto, ma crediamo che non ci sia nulla di cui preoccuparsi.

Di seguito vi riportiamo le specifiche complete del prodotto:

  • Interfaccia: USB 3.2 Gen 1 (compatibile con USB 2.0)
  • Velocità di trasferimento massima: ~ 5Gbit/s
  • File System: exFAT
  • Alimentazione: Potenza bus USB (max. 900mA)
  • Requisiti di sistema: exFAT formattato per Playstation/Xbox, Windows 10, Windows 8.1, macOS v10.15, macOS v10.14, macOS c10.13

Passando ai benchmark sintetici, abbiamo messo alla prova Toshiba Canvio Gaming con due software molto noti in questo campo, vale a dire CrystalDiskMark e AS SSD Benchmark. Nel primo abbiamo ottenuto 150,27 MB/s in lettura sequenziale e 159,48 MB/s in scrittura sequenziale, con buoni valori, facendo riferimento alla categoria, per quanto riguarda i dati in accesso casuale QD1. Anche su AS SDD Benchmark abbiamo riscontrato risultati simili, seppur leggermente inferiori, ma in linea con le aspettative.

Ricordiamo che Toshiba Canvio Gaming è certificato per essere compatibile con PC (Windows 10, Windows 8.1), macOS (dalla versione 10.13 in su), Playstation e Xbox One in formato exFAT, ma nessuno vi vieta di usarlo anche con altri dispositivi formattandolo in un file system diverso. In redazione abbiamo testato il prodotto su un desktop Windows 10, un MacBook Pro (in quest’ultimo caso utilizzando un semplice adattatore da USB Type A a USB Type C), Playstation 5 e Xbox Series X, riscontrando una rilevazione sempre perfetta, così come perfette capacità operative.

Facciamo presente che, nonostante Playstation 5 (dall’ultimo firmware pubblicato da Sony) e Xbox Series X permettano di effettuare il backup di giochi di ultima generazione anche su questo hard disk, i titoli sviluppati appositamente per sfruttare il velocissimo SSD NVMe interno delle console non potranno essere avviati direttamente. Nessun problema, ovviamente, con i videogiochi PS4 e Xbox One, in quando ideati originariamente per essere eseguiti da un hard disk meccanico.

Toshiba Canvio Gaming alla prova su Mac, PC e console
Toshiba Canvio Gaming

Se le caratteristiche del prodotto vi hanno convinto, Toshiba Canvio Gaming è in vendita su Amazon in vari tagli.

Toshiba Canvio Gaming

Toshiba Canvio Gaming è un hard disk esterno meccanico in formato 2,5" che consente di immagazzinare al suo interno diversi videogiochi ed è pienamente compatibile con PC, Mac e le principali console da gioco in commercio. Dotato di un'esclusiva modalità "sempre attiva" implementata a livello firmware, il dispositivo riesce a distinguersi dagli altri prodotti simili per la sua spiccata reattività, indispensabile per essere sempre pronto a caricare o salvare dati. Disponibile in diversi tagli, da 1 TB a 4 TB, Toshiba Canvio Gaming offre un buon rapporto qualità/prezzo e lo consigliamo decisamente come supporto di memorizzazione esterno per espandere o tenere la vostra libreria di titoli sempre a portata di mano. Attenzione però: i giochi PS5 e Xbox Series X|S dovranno essere prima copiati nuovamente nel più veloce SSD NVMe interno per poter essere eseguiti.

Pro

  • Compatibilità assicurata con PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S
  • Modalità "sempre attiva" esclusiva
  • Compatto e silenzioso
  • Buona varietà di tagli di memoria

Contro

  • Rimane un hard disk meccanico