News 2 min

The Lord of the Rings: Gollum vi ricorderà Prince of Persia

Il titolo next-gen de Il Signore degli Anelli torna con un nuovo trailer

A margine del lancio di un nuovo trailer, Daedalic Entertainment si è sbilanciata riguardo a cosa potremo aspettarci da The Lords of the Rings: Gollum in termini di gameplay.

A sorpresa, dopo un teaser che mostra sì una grafica next-gen ma niente gameplay vero e proprio, il lead game designer Martin Wilkes ha fornito un riferimento inaspettato per quello che i fan potranno ammirare una volta che avranno il pad tra le mani.

«Se volete un riferimento, potreste pensarlo simile a Prince of Persia», ha spiegato Wilkes. «È un gioco quasi senza combattimenti, ma Gollum potrà eliminare furtivamente i nemici».

Con Prince of Persia che sembrerebbe finalmente vicino al ritorno, un po’ di concorrenza per Ubisoft non guasterà di certo.

Il protagonista di The Lord of the Rings: Gollum, personaggio secondario ma non troppo nelle opere di Tolkien, potrà cercare oggetti, affronterà pericoli ambientali e troverà alleati speciali con abilità utili nel prosieguo del suo cammino.

La struttura del gioco prevederà livelli più aperti e missioni più lineari, con una serie di hub in cui fermarsi di tanto in tanto.

Ci saranno scelte da prendere, seguendo maggiormente la personalità di Sméagol o Gollum, e quale dei due alimenteremo di più avrà un’influenza sulle animazioni, sui suoni emessi dal personaggio, sui dialoghi e su alcune situazioni di gameplay, così come sul destino degli NPC.

Tuttavia, le sorti del protagonista saranno in linea con quelle scritte nei libri originali, mentre alcuni ritocchi sono stati apportati visivamente sul Gollum che abbiamo apprezzato al cinema: ha più capelli e uno sguardo meno inquietante in modo da essere «più relazionabile».

The Lord of the Rings: Gollum è in programma per il 2021 su PC, PS5 e Xbox Series X.

Fan de Il Signore degli Anelli? Potete recuperare L’Ombra della Guerra ad un prezzo stracciato mentre aspettate Gollum!