News 2 min

The Legend of Dragoon sta per tornare? Forse qualcosa si muove

Un tweet di uno dei compositori della colonna sonora del gioco è stato ricondiviso: per quale motivo?

Il 2 dicembre 1999 in Giappone usciva un gioco di ruolo destinato a rimanere nel cuore degli appassionati, specie i possessori di console PlayStation a 32-bit: stiamo parlando di The Legend of Dragoon.

Prodotto e sviluppato da Sony e palesemente ispirato alla saga di Final Fantasy (trovate su Amazon un grande classico a prezzo scontato) da cui riprendeva stile grafico e sistema di combattimento, l’avventura di Dart e compagni traeva anche spunto dalla saga anime e manga de I Cavalieri dello Zodiaco.

Dopo che per mesi in molti credevano che i membri del team Bluepoint Games fossero al lavoro sul remake ufficiale, del gioco non se n’è saputo più nulla.

Ora, però, come riportato anche da Game Rant, uno strano tweet potrebbe aver riacceso la speranza di vedere un giorno il ritorno di The Legend of Dragoon.

Un tweet di uno dei compositori della colonna sonora del gioco è stato infatti retwittato da Shuhei Yoshida di Sony, scatenando nuovamente l’interesse per il remake.

Yoshida ha infatti condiviso un tweet di Dennis Martin, nel quale il compositore rievocava i ricordi legati alla realizzazione della colonna sonora di The Legend of the Dragoon.

Ma sottolineato che la data di pubblicazione del tweet originale di Martin risale al 4 dicembre 2019, quindi quasi tre anni fa.

Resta in ogni caso il dubbio sul perché Yoshida abbia ricondiviso, ad agosto 2022, un post apparentemente slegato da qualsivoglia ricorrenza particolare.

Inutile dire che i fan si sono subito scatenati, immaginando che il tweet sia un’anticipazione di qualche tipo, magari un annuncio legato al JRPG in questione (che sia il turno del tanto atteso remake, o magari dell’inclusione del gioco nel catalogo dei classici PlayStation Plus?). Vi terremo aggiornati nel caso sopraggiungessero novità di qualsiasi genere.

Restando in tema di grandi classici del passato, avete letto che un altro storico JRPG dell’era della prima PlayStation potrebbe presto tornare in vita su PlayStation 4 e Nintendo Switch, sebbene ad oggi manchino le conferme del caso?