Da Battlefield V ad Ashen: gli articoli della settimana | SpazioWeekly

RUBRICA
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 15 Dicembre 2018 - 10:37

Nuovo weekend in compagnia di SpazioWeekly, la nostra rubrica che fa il punto sugli articoli più succosi della settimana che non potete proprio perdervi.

La carne al fuoco, con buona pace dell’imminente periodo festivo, è parecchia: dalle recensione di Ashen e del nuovo aggiornamenot di Battlefield V alle anteprime dedicate a Ace Combat 7Beyond Good & Evil 2, ma non solo: passiamo tutto in rassegna un passo alla volta.

Battlefield V e il primo aggiornamento

Si chiama Tides of War e vuole portare più di qualche novità: parliamo del primo aggiornamento maggiore di Battlefield V, che è debitamente passato sotto la lente d’ingrandimento del nostro Matteo Bussani.

Grazie all’update, lo sparatutto di EA si arricchisce di una nuova Storia di Guerra, L’Ultimo Tiger, dalla quale però era legittimo attendersi di più. Al comando del nostro amato carro, infatti, non si rimane stupiti né dai contenuti né dalla durata, che non riesce a rapire e purtroppo nemmeno ad emozionare.

Battlefield V Tides of War Chapter 1 Overture 4

Va decisamente meglio con la nuova mappa e, per quanto si possa tendere a sottovalutare la cosa, abbiamo apprezzato particolarmente anche l’introduzione del ricco campo di addestramento, che vi consente di impratichirvi con la mira e l’armamentario a vostra disposizione senza fare troppi danni.

In alto nei cieli con Ace Combat 7

Sempre a firma Matteo Bussani, questa settimana vi abbiamo portato nei cieli nella nostra prova di Ace Combat 7. Accolti da Bandai Namco, abbiamo potuto mettere le mani sul gioco, che ci ha proposto le prime tre missioni che faranno da prologo.

L’impressione è, al momento, sicuramente positiva: il team di sviluppo punta molto sulla vastità dei contenuti, sulle possibilità di migliorare i mezzi a propria disposizione e, perché no, di far immergere il pilota virtuale armato di controller in una sceneggiatura fantapolitica articolata e capace di coinvolgere e mettere addosso l’adrenalina.

L’aderenza ai canoni della serie Ace Combat fa il resto, proponendo per quanto visto fino ad ora un prodotto dalle ottime premesse e che aspettiamo ora di valutare definitivamente quando sarà disponibile sul mercato, dopo i cinque anni di lungo sviluppo.

Il maltempo non è solo un dettaglio, per David Cage

In un nuovo appuntamento con Il Dettaglio, la rubrica che evidenzia piccoli ma estremamente significativi dettagli nel mondo dei videogiochi, il nostro Francesco Ursino vi ha questa volta trascinati negli universi di David Cage e della sua Quantic Dream.

Avevate notato che c’è un filo conduttore comune, a volte protagonista e a volte di contorno in FahrenheitHeavy RainBeyond: Due AnimeDetroit: Become Human? Esatto: è il maltempo.

Quanti Dream il dettaglio 05

Il collega ha ragionato sul suo utilizzo narrativo, sul simbolismo all’interno delle diverse opere di Cage, sulle citazioni anche a se stesso proposte dal director: una disamina curiosa che dimostra quanto i videogiochi badino al dettaglio, per realizzare la visione dei loro autori.

Finalmente, Beyond Good & Evil 2

Quando ti fai aspettare tanto, devi realizzare cose importanti. Ci sta sicuramente provando Ubisoft, che in settimana ha mostrato in azione il suo Beyond Good & Evil 2, braccato e sviscerato debitamente dal nostro Paolo Sirio.

La nuova opera della compagnia guidata da Yves Guillemot è ambiziosa in tutto e per tutto: dalle sue meccaniche alla visionaria volontà di includere, in un mare di possibilità, anche quella del gioco in co-op, che risulta sicuramente accattivante.

beyond

L’impressione, dal primo embrionale video gameplay, è che non solo il progetto stia puntando molto in alto, ma che stia soprattutto puntando alla next-gen. Sarà proprio Beyond Good & Evil 2 ad accompagnarci mano nella mano verso PS5 e Xbox Scarlett? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere nella disamina completa del collega.

Il ritorno di Ancestors

L’odissea dell’umanità ha finalmente fatto la sua ricomparsa: lo abbiamo pensato tutti quando Ancestors: The Mankind Odyssey è sbucato finalmente sul palco dei The Game Awards, a un anno dal suo annuncio primordiale.

Il nuovo videogioco di Patrice Desilets, papà di Assassin’s Creed, è finito nella rete del collega Nicolò Bicego, che ne ha approfittato per fare un po’ il punto su quanto sappiamo: il videogioco dedicato all’evoluzione della nostra specie ha idee a metà tra il visionario e il pittoresco, con meccaniche che si piazzano a metà strada tra la sopravvivenza, l’open world e l’azione.

Ancestors Anteprima TGA 3

Le premesse sono interessanti, l’ambizione anche in questo caso è alta, ma l’uscita sembra tutt’altro che dietro l’angolo. Dopotutto, però, se abbiamo avuto la pazienza di aspettare così tanto per qualche novità, riusciremo a metterci comodi anche per qualche ulteriore dettaglio sull’uscita. Intanto, potete godervi la nostra anteprima.

La recensione di Ashen

La diciamo in breve: Ashen ci è piaciuto e ci ha convinto, come spiegato nella sua recensione da Paolo Sirio. Questo soulslike, che però fa il soulslike a modo suo, ha ragion d’essere in un mercato sempre più competitivo e in cui all’idea base si affiancano numerose declinazioni che fanno da magnete per gli appassionati.

ashen

L’interpretazione data dagli autori al genere è quella di un mondo di gioco capace di coinvolgere e affascinare, affiancato da una direzione artistica degna di nota e da una ricchezza contenutistica che non bisogna sottovalutare. C’è una semplificazione di fondo che potrebbe far storcere il naso ai puristi, ma il risultato complessivo sa tenere incollati allo schermo.

La conferma di Ashen è una bella sorpresa sotto l’albero: il titolo per piattaforme Microsoft riesce a fare bene quello che si prefissa e ci ha piacevolmente colpiti. Bene, nella nostra prova, anche Ace Combat 7, mentre per il verdetto sulle (grandi) ambizioni di Beyond Good & Evil 2 ci sarà da attendere ancora un po’.

SpazioGames vi augura buon fine settimana sulle nostre pagine!




TAG: ace combat, ashen, battelfield V, SpazioWeekly