News 2 min

La scena della scala in Metal Gear Solid 3 in Unreal Engine 4 e 4K è leggendaria

Ricordate la scena della scala in Metal Gear Solid 3? Eccola ricreata in Unreal Engine 4 da un professionista.

C’è una scena – tra le tante – che chiunque abbia giocato a Metal Gear Solid 3: Snake Eater sicuramente non ha mai dimenticato: stiamo parlando, senza fare spoiler, di una certa scala a pioli da risalire, davanti alla quale Naked Snake si ritrovava per cercare di raggiungere la base della montagna di Krasnogorje, nell’area di Tselinoyarsk dove si svolge la missione Snake Eater.

Questa lunghissima scalinata era accompagnata dall’esecuzione del brano omonimo, “Snake Eater”, cantato da Cynthia Harrell. Che ci crediate o no, Metal Gear Solid 3 è uscito ormai nel 2004 e il suo comparto tecnico, oggi, non è più all’ultimo grido. Ecco perché Erasmus Brosdau, professionista dell’industria che ha lavorato anche per Crytek, ha deciso di omaggiare il videogioco di casa Konami ricreando in Unreal Engine 4 e in 4K la storica scena della scala.

Potete vedere il risultato dei suoi sforzi direttamente nel video di seguito – che lascia sicuramente con addosso una certa voglia di vedere rispolverati, con engine odierni, gli episodi storici della serie Metal Gear.

 

In precedenza, Brosdau si era già fatto notare per aver ricreato con le stesse modalità il video iniziale di Metal Gear Solid, in cui Solid Snake arrivava a nuoto a Shadow Moses. L’artista è anche al lavoro sulla sequenza iniziale di Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty (quella in cui Snake si lancia sul tanker Discovery sotto la pioggia), che dovrebbe essere definitivamente pronta nei prossimi mesi.

Metal Gear Solid 3 fu il primo videogioco della saga a fare da prequel dei precedenti. Ambientato nel 1964, il titolo calava i giocatori nei panni di Naked Snake, un giovane ma letale soldato in forza agli Stati Uniti, nel bel mezzo della Guerra Fredda e di una crisi internazionale ad altissima tensione, nell’epoca della distruzione mutua assicurata.

Uno scorcio dal video remake di Metal Gear Solid 3

Apprezzato per le sue nuove meccaniche stealth, che coinvolgevano un sistema di mimetizzazione che passava anche per le uniformi, e per la ricchezza del suo mondo di gioco, Snake Eater è rimasto nel cuore degli appassionati anche e soprattutto per il suo comparto narrativo e i suoi protagonisti. Nel 2005 vide anche l’uscita di Subsistence, l’edizione completa di alcuni bonus e del debutto del primo Metal Gear Online.

Se volete saperne di più su Metal Gear Solid 3, siamo piuttosto certi che potreste apprezzare questo video documentario dedicato al gioco di Hideo Kojima.

Se volete giocare un recente Metal Gear Solid potreste voler mettere le mani su The Phantom Pain e Ground Zeroes.