News 1 min

Retroscena su Ridge Racer Unbounded

In una recente intervista i ragazzi di Bugbear, sviluppatori di Ridge Racer Unbounded, hanno rivelato alcuni retroscena sulla nascita del loro titolo. Joonas Laasko, direttore di produzione, ha voluto chiarire che non è stato il suo team a dare questa nuova direzione alla serie come invece pensano i fan, ma Namco Bandai. I programmatori hanno presentato alla società giapponese un prototipo del loro titolo di corse, che doveva avere un altro nome, è stata la stessa Namco Bandai a volere che il titolo portasse il nome di Ridge Racer.Il prototipo in questione è stato visto più volte dalla società, che era quindi a conoscenza del tipo di gioco offerto. ”Una volta capito che il gioco si sarebbe chiamamto Ridge Racer, è chiaro che abbiamo apportato delle modifiche per renderlo un titolo di qualità degno di questo nome. Mentre sarebbe stato molto diverso altrimenti”, ha dichiarato Laasko che ha voluto giustificare questa operazione di Namco Bandai ricordando come titoli validi quali Blur e Split Second abbiano fatto fatica a penetrare il mercato e i loro studi sono stati chiusi poco dopo l’uscita dei loro prodotti. Con l’uso di un noto franchise, il gioco avrebbe avuto più probabilità di essere notato dal grande pubblico e vendere maggiori copie possibili.