News 2 min

PS Plus ha finalmente aggiunto l’opzione che mancava per i giochi classici

Sony ha finalmente deciso di includere la possibilità di passare ai 60Hz per i giochi classici della prima PlayStation disponibili su PS Plus.

Quando il rinnovato PS Plus è stato lanciato in Europa quest’estate, si è scoperto che diversi giochi classici per la prima PlayStation erano proposti in versione PAL a 50Hz. A quanto pare, però, la situazione è destinata a cambiare.

Come saprete, alcuni grandi classici esclusivi per gli abbonati a Premium (potete iscrivervi acquistando una gift card su Amazon), fanno il paio a tanti prodotti per gli utenti Extra.

Considerando che da oggi sono disponibili altri 17 giochi gratis, il catalogo è sempre in costante fermento, con aggiunte sempre nuove.

Del resto, se volete dare un’occhiata alla lista completa, preparatevi a dare una lunga scorsa ai titoli presenti sin dal lancio del nuovo PS Plus.

I giochi classici, di base, funzionano il 20% più lentamente rispetto alle versioni NTSC a 60Hz, utilizzate negli Stati Uniti e in altre regioni.

All’epoca, Sony ha risposto alle critiche di alcuni utenti affermando che la possibilità di passare ai 60Hz era in arrivo. Tre mesi dopo, questa funzione è finalmente arrivata con l’aggiunta di Syphon Filter 2 (via VGC).

L’avventura di Gabe Logan offre ora la possibilità di cambiare regione di gioco dal menu delle impostazioni, dopo di che il tutto verrà resettato.

Le versioni PAL dei giochi vengono generalmente eseguite a una velocità inferiore rispetto alle controparti NTSC, a causa delle diverse frequenze di aggiornamento.

In generale, i giochi del formato europeo tendono a girare il 20% più lentamente di quelli NTSC e possono raggiungere solo un frame rate massimo di 50 fotogrammi al secondo.

VGC ha precedentemente confermato che Ape Escape, Everybody’s Golf, Jumping Flash, Kurushi, Syphon Filter, Wild Arms e Worms World Party per PS5 sono tutti basati sulle versioni PAL.

Alcuni giochi, come Jumping Flash, includono anche la patch introdotta da Sony per «migliorare l’uscita PAL», che apparentemente tenta di aumentare l’uscita a 50Hz a 60Hz per adeguarsi alla velocità delle versioni NTSC, ma con un evidente effetto ghosting durante le partite.

Tuttavia, i giochi di terze parti come Tekken 2 (che abbiamo ri-recensito su queste stesse pagine), Mr Driller e Oddworld: Abe’s Oddysee sembrano essere proposti nelle versioni NTSC a 60Hz, anche se erano disponibili come versioni PAL