Phil Spencer pensa che Microsoft crescerà grazie alla partnership con Sony

"Ci sono solo un paio di compagnie sul pianeta che hanno un cloud globale che possa raggiungere i gamer dovunque"

News
A cura di Paolo Sirio - 19 Giugno 2019 - 17:51

Nei mesi scorsi ha destato un certo clamore la collaborazione instaurata tra Sony e Microsoft sul terreno comune del cloud gaming.

I servizi PlayStation si poggeranno sui datacenter Azure in un primo momento, dopodiché una nuova piattaforma potrà essere stabilita con il lavoro di entrambi i platform owner.

Parlandone ai microfoni di Kotaku, Phil Spencer ha commentato la notizia in termini entusiastici dal momento che, a suo dire, la partnership aiuterà anche Microsoft a crescere.

“Ci sono solo un paio di compagnie sul pianeta che hanno un cloud globale che possa raggiungere i gamer dovunque. Oggi siamo noi e Amazon in termini di dimensioni. Google sta costruendo il suo cloud”, ha spiegato l’EVP al gaming.

Phil Spencer pensa che Microsoft crescerà grazie alla partnership con Sony

“Quindi penso che quando sei un’altra compagnia gaming e stai cercando un partner, potresti o andare e investire decine di miliardi di dollari nel tentativo di inseguire, o capire chi siano i tuoi partner”.

Spencer ha precisato che ci sono tante componenti, come Havok, Windows Studio e DirectX, “che i nostri competitor usano”.

E poi, ha aggiunto che “pensiamo che sia importante per noi la forza che riceviamo con la crescita della nostra piattaforma e avere grandi partnership con compagnie di gaming ci aiuti a far crescere la forza di quella piattaforma”.

Staremo a vedere quando e dove questa collaborazione potrà avere effettivamente inizio.




TAG: microsoft