News 1 min

Perdere sangue reale se feriti nei videogiochi: sospesa la campagna su Kickstarter

Qualche giorno fa, aveva fatto la sua comparsa su Kickstarter un’iniziativa a dir poco singolare: si tratta di Blood Sport: The Ultimate in Immersive Gaming, la quale prevedeva la costruzione di una macchina capace di estrarvi del sangue una volta subiti dei danni in un videogioco. Per riuscire in questo intento, la macchina in questione si rifaceva alla vibrazione del controller, tirando il sangue tramite un apposito ago e depositandolo in una sacca. L’idea dei due autori era quella di creare un’esperienza di gioco profondamente coinvolgente, dove si subiscono perdite simili a quelle del personaggio su schermo, e contemporaneamente invogliare il pubblico (canadese, in questo caso) a farsi avanti per donare il proprio sangue a chi ne necessita.La singolare idea, tuttavia, è stata rimossa da Kickstarter, quando la campagna aveva raccolto $3.390 dei $250.000 richiesti per il suo successo.Al momento, non ci è dato sapere quale sia il motivo che ha portato alla bocciatura, e siamo in attesa di un commento ufficiale da ambo le parti. Intanto, vi proponiamo in calce un video che mostra la macchina in azione, oltre al link diretto alla pagina del defunto progetto.