News 2 min

Il nuovo video di Flight Simulator vi dà l’idea di cosa siano diventati i videogiochi

Vi siete resi conto di quanto siano cambiati i videogiochi dalle loro origini a oggi? Probabilmente no, ma il nuovo video di Flight Simulator vi aiuterà.

Non è sempre facile rendersi conto di quanto siano cambiati i videogiochi da quando abbiamo cominciato a viverli a oggi. A volte, ci vengono in soccorso delle immagini o dei video comparativi, che ponendo fianco a fianco prime uscite e più recenti release di alcuni franchise aiutano a vedere, picchiandoci letteralmente la faccia contro, che quello che un tempo ci sembrava fotorealistico di certo non lo era. E aiutano a vedere quanto concreti siano stati i passi in avanti fatti dalle tecnologie che rendono possibili i nostri mondi virtuali preferiti.

Così, anche Microsoft ha deciso di farci sentire vecchi, pubblicando un video dedicato al suo Flight Simulator in cui mostra l’evoluzione del franchise simulativo, dalle origini al titolo in uscita il prossimo 18 agosto. Quest’ultimo, come sapete, propone un fotorealismo impari, consentendo di esplorare il mondo intero e i suoi aeroporti a bordo di aeromobili a scelta, con un gameplay estremamente realistico e difficoltà – vera, siamo seri – a distinguere immagini di gioco da scenari reali.

Non ci sono dubbi, insomma, che uno dei grandi motivi di fascino di Microsoft Flight Simulator sia il fatto che esprima la natura di simulazione non solo nel gameplay, ma anche nella cura per il comparto grafico, che Digital Foundry ha messo alla prova con una potentissima NVIDIA RTX 2080Ti, scoprendo che nemmeno quella basta a far girare il titolo al massimo delle specifiche – ossia a 4K e 60 fps.

Vediamo di seguito il video che mostra l’evoluzione del franchise con il susseguirsi degli anni e delle tecnologie.

Rimanete sulle pagine di SpazioGames per tutti gli ulteriori dettagli in arrivo su Microsoft Flight Simulator, sviluppato da Asobo Studio e chiamato a compiacere il palato degli amanti delle simulazioni pure: i voli che affronterete, infatti, ricalcheranno i tempi di crociera degli aerei reali, così come le manovre, i cockpit, le condizioni meteorologiche e le diverse altitudini porranno alla prova le vostre doti di pilota nel modo più realistico possibile.

Se non avete ancora prenotato Microsoft Flight Simulator, potete farlo approfittando del prezzo minimo garantito.