News 1 min

Nuovo soulslike in arrivo su PS5 e PS4 (ed è il sequel di un’amata IP)

Arriva il seguito di Salt and Sanctuary

Shuhei Yoshida di Sony ha presenziato brevemente all’evento Kickoff di Summer Game Fest per presentare un nuovo soulslike.

Il gioco è in rampa di lancio per console solo su PS5 e PS4, continuando la tradizione del genere sulle console PlayStation come Bloodborne.

Il titolo è Salt and Sacrifice, seguito dell’amata IP di Ska Studios Salt and Sanctuary.

Per chi non lo conoscesse, il gioco è un soulslike sulle tinte gotiche di Bloodborne bidimensionale in cui è possibile selezionare tra molteplici classi e battagliare con un sistema di combattimento punitivo (a dir poco).

Tra le novità rispetto al primo capitolo abbiamo, oltre ai miglioramenti del caso sulla grafica, anche una modalità co-op locale e online drop-in/drop-out.

I giocatori potranno combattere oltre 100 mostri scegliendo una di otto classi: Highblade, Paladin, Assassin, Cleric, Dualist, Fighter, Ranger, or Sage.

L’ambientazione sarà il Regno di Alterstone, mentre il protagonista sarà un Inquisitore Marchiato, criminale catturato sfuggito alla condanna a morte e assunti per i loro servigi.

L’obiettivo sarà trovare – cercando gli indizi nell’ambiente – ed eliminare oltre 20 tipi di Maghi (piromanti, Venomancer, Corpumancer…) e divorarne i cuori in villaggi abbandonati, segrete e templi. Un’altra buona notizia, infine, è la localizzazione anche in Italiano.

Il gioco godrà di un hub noto come Pardoner’s Vale, in cui incontrare Inquisitori amici, e rinnoverà l’arsenale con un rampino.

Il multiplayer comprenderà fazioni a cui aderire, come l’ordine Dawnlight e l’alleanza Shroud alla quale unirsi per uccidere gli altri nemici.

Il lancio di Salt and Sacrifice è in programma per il Q1 2022 solo sulle console PlayStation e anche su PC nella stessa finestra, al prezzo di $19,99.

Potete recuperare anche Sekiro: Shadows Die Twice, se siete in vena di soulslike proibitivi e ultra tecnici