Sì, Phil Spencer sa che volete un nuovo Banjo-Kazooie

Interrogato sui franchise di Xbox, Phil Spencer ha precisato che sa bene che i fan vorrebbero un nuovo Banjo-Kazooie, ma non è per adesso.

Immagine di Sì, Phil Spencer sa che volete un nuovo Banjo-Kazooie
Avatar

a cura di Valentino Cinefra

Staff Writer

Banjo-Kazooie è uno dei franchise più amati da una certa generazione di videogiocatori, quelli con qualche anno sulle spalle, e sebbene sia nato su Nintendo 64 è diventato nel tempo amato anche dai giocatori Xbox grazie alle iterazioni successive.

Per questo molte volte si è tornati a parlare di un possibile ritorno dell'iconico duo di personaggi. Da molti anni, in realtà, la community di Xbox (e non solo) chiede a gran voce di poter vedere un nuovo progetto di Banjo-Kazooie.

In ognuna di queste occasioni Microsoft si è dimostrata titubante e, sostanzialmente, non propensa a sviluppare un videogioco del genere. Anche Grant Kirkhope, leggendario compositore delle colonne sonore del gioco, è d'accordo con questa titubanza e, anzi, secondo lui non c'è nemmeno spazio per Banjo-Kazooie, come spiegò lo scorso luglio:

«Credo che Rare sarebbe aperta alla possibilità se trovasse il team giusto, ma non credo che esista. Inoltre, non sono sicuro ci sia nemmeno un pubblico... Non credo che esistano molti fan di Banjo là fuori»

Insomma, tutti sanno che il pubblico vuole un nuovo Banjo-Kazooie e lo sa anche Phil Spencer, ovviamente, che di recente è tornato a parlare dell'amata saga di platform made in Rare.

Come riporta Gamingbolt, infatti, il boss di Xbox si è rivolto nuovamente ai fan una volta interrogato sulle IP e franchise di Microsoft che la divisione gaming potrebbe riportare in vita:

«Avete visto dalla nostra storia che non abbiamo toccato tutti i franchise che la gente vorrebbe che toccassimo: fan di Banjo, vi capisco. Ma è vero che, quando troviamo la squadra giusta e l’opportunità giusta, amo tornare indietro e rivisitare storie e personaggi che abbiamo visto in precedenza.»

La questione è sempre la stessa, quindi: ci vuole un'idea interessante e un team adatto per Banjo-Kazooie.

«Ci deve essere passione nel team dietro i progetti», ha detto Spencer. Non per forza membri del team originale, anche perché sono passati molti anni da allora, ma in generale Xbox vuole fare molta attenzione nel riportare in auge un nome del genere.

Al momento, quindi, il modo migliore per giocare a Banjo-Kazooie è attraverso l'abbonamento di Nintendo Switch Online. Il titolo è infatti presente all'interno del catalogo dei giochi gratis presenti nell'abbonamento, al quale potete aderire attraverso le solite (e comode) card che trovate su Amazon.

Per i fan di Xbox, invece, vi consigliamo di fare molta attenzione ai The Game Awards 2023 perché potrebbero esserci annunci molto importanti.