News 1 min

No, Rainbow Six Quarantine non diventerà Parasite: Ubisoft spiega il leak

Rainbow Six Quarantine cambierà nome, ma quello finale non sarà davvero Parasite: Ubisoft spiega il suo punto di vista.

Nelle score ore erano emersi dei dettagli che avevano dato conferma a un’intenzione già manifestata da Ubisoft qualche giorno fa: quella di cambiare titolo a Tom Clancy’s Rainbow Six: Quarantine – videogioco che chiamandosi “quarantena” potrebbe toccare un tema fin troppo sensibile per le persone di tutto il mondo, in questo preciso momento storico.

Era così emerso il nome Rainbow Six: Parasite, ma con una nota ufficiale il publisher transalpino ha smentito che si tratti del nuovo nome ufficiale. Come mai, allora, è spuntato online?

Il motivo è presto detto: questo nuovo titolo, infatti, è il “nome in codice” interno che gli sviluppatori stanno utilizzando al momento per riferirsi a Quarantine, ma non è ancora quello finale e commerciale con cui il gioco arriverà sugli scaffali, che non è stato ancora deciso.

Rainbow Six Quarantine cambierà sicuramente nome

Con una nota ufficiale inviata a PCGamesN, infatti, Ubisoft ah spiegato:

Anche se di recente abbiamo reso noto che cambieremo il nome di Rainbow Six Quarantine, ‘Parasite’ è solamente il placeholder che utilizza il nostro team interno. Di recente abbiamo svolto dei test interni per il gioco e alcuni dettagli sono diventati pubblici. Possiamo confermare che si tratta di un assaggio dal nuovo gioco – e condivideremo nuovi dettagli, compreso il nuovo nome ufficiale, presto.

Rimane quindi invariato il fatto che Quarantine cambierà nome, ma il nuovo titolo non sarà Parasite. Aspettiamo, dunque, che venga annunciato quello ufficiale.

Il gioco è atteso su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X|S nel corso di quest’anno.

Se volete vivere il precedente episodio della saga vi raccomandiamo di tuffarvi nell’amato Rainbow Six Siege.