Monster Hunter World per PC non è più in vendita in Cina

A cura di Paolo Sirio - 13 Agosto 2018 - 0:00

Monster Hunter World per PC non è più in vendita sul territorio cinese.In Cina, il gioco è disponibile tramite WeGame, l’applicazione di Tencent che ambisce a diventare un competitor globale di Steam nei prossimi anni.Dopo il lancio, filato via liscio, il governo cinese ha deciso di sospendere la vendita per non meglio precisate ragioni connesse a lamentele dei clienti locali.Tuttavia, come spiega Polygon, non si tratterebbe di un problema legato ai contenuti, bensì alla forma in cui è stato pubblicato il titolo di Capcom.Nel governo non avrebbero apprezzato il lancio immediato senza prima passare per una procedura, lunga diversi mesi, di approvazione.Al momento, Monster Hunter World funziona ancora per chi possiede già la propria copia ma Tencent, proprietaria di WeGame, non garantisce che la situazione rimanga stabile per il futuro.Così, sta fornendo la possibilità di avere rimborsi entro trenta giorni nel caso si volesse evitare un’improvvisa interruzione del servizio a tempo indeterminato.La notizia arriva in un momento particolarmente felice per il gioco di caccia, che ha infranto da poco, grazie all’uscita su PC, il muro dei 10 milioni di copie vendute.




TAG: monster hunter world