News 2 min

Metal Gear Solid 2: 21 anni dopo, riesumate le ricompense ottenibili raccogliendo tutti i dog tags

Qualcuno è riuscito a ritrovare le ricompense di Metal Gear Solid 2 che si potevano scaricare raccogliendo tutti i dog tags dei soldati e le ha messe online per evitare loro l'oblio.

Qualcuno ricorderà che, quando Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty venne presentato, una delle caratteristiche che più colpirono i giocatori fu la possibilità di sorprendere le sentinelle nemiche alle spalle, costringendole ad alzare le mani. A questo punto, Snake poteva minacciarle, costringendole a consegnare munizioni o Razioni. E, soprattutto, a dargli le medagliette di riconoscimento, conosciute come “dog tags”.

Il gioco richiedeva così di collezionare quanti più dog tags possibili, invitando curiosamente a minacciare qualsiasi soldato a tutti i livelli di difficoltà, per sbloccare delle speciali ricompense in-game, come la bandana per le munizioni infinite o la mimetica ottica.

Freeze!

Tuttavia, non tutti ricorderanno che raccogliere tutti i dog tags permetteva di ottenere anche delle ricompense nel mondo reale. Inserendo il codice che veniva mostrato dal gioco ai collezionisti completisti sul sito ufficiale di Konami, infatti, si veniva reindirizzati a una speciale pagina da cui scaricare alcuni contenuti digitali come premio, come icone, wallpaper ed effetti sonori.

Tutto bello, se non fosse che il sito non è più online e, di fatto, una parte della ricompensa della caccia ai dog tags si è quindi persa con il tempo. Tuttavia, il giocatore conosciuto come UnnyBolt è riuscito a riesumare tutte le ricompense che erano presenti sul sito Konami – pagina di complimenti compresa – e perfino a crearne un back-up affinché non vada più perduta.

In sintesi, se in questi anni avete raccolto tutte le medagliette ma siete rimasti a bocca asciutta in termini di ricompense, potete finalmente recuperare quello che vi spetta visitando questo link.

Rimane da domandarsi, ora, quando invece sarà sottratto all’oblio direttamente il gioco: come saprete, di recente infatti Konami ha segnalato la scadenza di alcune licenze per dei video inclusi in Sons of Liberty, che la hanno costretta a rimuovere il titolo dagli store, insieme ai suoi fratelli minori e maggiori.

Il risultato è che la saga Metal Gear (avete già giocato MGSV, che trovate su Amazon?) è praticamente decimata e impossibile da recuperare per chi volesse avvicinarsi per la prima volta a Solid Snake e compagni. Un problema che, in questo caso, purtroppo non si può risolvere riscoprendo un archivio rimasto nascosto nel sito di Konami, come nel caso dei bonus per i dog tags.

Per scacciare la malinconia, non possiamo che raccomandarvi di tenere vivo il ricordo di Metal Gear Solid 2, un gioco in anticipo sui tempi di almeno vent’anni: vi raccontammo le sue peculiarità nel terzo episodio della nostra video retrospettiva, ma speriamo che possiate quanto prima viverlo in prima persona. E raccogliere tutti i dog tags dei soldati.