Le novità di AMD da CES 2020: RC5600 Series e CPU da 4000 dollari

Vediamo le novità di AMD presentate sul palco del CES, che guardano soprattutto ai videogiocatori

NEWS TECH
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 7 Gennaio 2020 - 13:11

È stato sicuramente un CES 2020 importante per AMD e i videogiocatori che si affidano alla compagnia statunitense guidata da Lisa Su per le loro esperienze di gaming. Nel corso dell’evento, infatti, sono state presentate sia le nuove CPU che le nuove GPU: le passiamo in rassegna.

I nuovi processori di AMD

Durante la conferenza, sono stati confermati ufficialmente AMD Ryzen 4000AMD Athlon 3000. I primi si fondano sull’architettura Zen 2 a 7 nanometri e includono l’integrata Radeon Graphics. In particolare, apprendiamo che il modello AMD Rzyen 7 4800U propone prestazioni migliorate del 4% in single thread e addirittura del 90% in multi thread (almeno rispetto a Intel Core i7 1065G6), mentre dal punto di vista grafico si parla di un miglioramento del 18%.

Nel caso di Ryzen 4800H, invece, le prestazioni migliorano del 5% e del 46% (rispetto a i7-9750H), mentre la codifica video con Adobe Premiere è più rapida del 25%.

La serie Athlon 3000 si affida ad architettura Zen con prestazioni grafiche maggiori dell’86% (rispetto a Intel Pentium Gold 5405U).

Queste CPU saranno integrate nei notebook di diversi produttori, come ASUS, HP, Lenovo, Dell e Acer, che arriveranno sul mercato già dal primo trimestre di quest’anno.

A impressionare è però soprattutto l’annuncio di AMD Ryzen Threadripper 3990X, pensato per desktop a 64-core e riservato, è abbastanza chiaro, soprattutto a chi crea contenuti per lavoro.

In caso non fosse esplicato dalle specifiche, dove si parla di prestazioni migliorate del 51% rispetto al ray-tracing 3D offerto da Threaripper 3970x, allora ci penserà il prezzo: questa CPU arriverà sul mercato dal 7 febbraio, almeno in USA, al costo di 3.990 dollari di listino.

Le nuove GPU di AMD

Sul fronte delle schede grafiche, invece, AMD ha presentato RX 5600, nella variante standard e in quella XT. Entrambe le GPU sono pensate per desktop, mentre 5600M e 5700M sono destinate al mercato portatile.

Tutte con 7 nanometri e GGDR6, queste GPU vogliono offrire performance grafiche che sappiano fare meglio della concorrenza. Nel caso di RX 5600 XT, ad esempio, AMD sottolinea che le performance a sui videogiochi AAA superano del 20% quelle di NVIDIA GeForce GTX 1660Ti.

Questa scheda grafiche arriverà dal 21 gennaio a $279, con distribuzione attraverso MSI, ASUS, PowerColore, Sapphire, XFX, ASRock e Gigabyte. AMD Radeon RX 5600, RX 5600M e RX 5700M arriveranno invece entro il terzo trimestre dell’anno.

Fonte: AMD




TAG: amd