News 2 min

Lady Dimitrescu “cattura” un McDonald’s (che rimane senza staff)

Lo staff non vuole più lavorare e vuole passare del tempo con Lady Dimitrescu.

Lady Dimitrescu è stato sicuramente uno dei design più azzeccati di Resident Evil Village, riuscendo a combinare allo stesso tempo un incredibile fascino con momenti di alta tensione e spavento.

L’iconico personaggio di Resident Evil Village è entrato fin da subito nel cuore di milioni di giocatori e, secondo quanto riportato da DualShockers, ha causato ad una nota catena di fast food di trovarsi improvvisamente senza staff.

L’enorme vampira dell’ottavo capitolo della saga è ormai diventato uno dei personaggi videoludici più riconoscibili degli ultimi tempi, al punto di essersi guadagnata anche una mod su Skyrim.

Perfino Capcom stessa è rimasta sorpresa dalle reazioni dei fan, che invece di scappare da lei hanno dichiarato in più di un’occasione di volersi fare inseguire.

A 'causa' di Lady Dimitrescu, un fast food è rimasto senza staff.

Secondo quanto segnalato dall’utente Reddit Epickartoffelz, un negozio di fast food della nota catena McDonald’s pare essere quindi rimasta a corto di lavoratori in seguito al lancio di Resident Evil Village.

La «colpa» non sarebbe stata però tanto del lancio in sé, ma dalla presenza di Lady Dimitrescu e del fatto che i lavoratori a quanto pare preferirebbero passare del tempo con lei.

Una nota appesa fuori dalla struttura segnala infatti che «grazie alla gigantesca moglie vampira, nessuno vuole più lavorare», chiedendo ai propri clienti di avere pazienza.

L’utente ha scattato una foto di questa curiosa nota e l’ha condivisa nel forum dedicato al franchise survival horror di Capcom:

Making life hard for us all from residentevil

Naturalmente è probabile che la nota in sé sia scherzosa e che, in seguito al lancio di Resident Evil Village, molti lavoratori avranno chiesto di avere delle giornate libere per potersi godere tutta l’avventura.

Questo però avrebbe creato comunque un disagio non indifferente alla catena, che almeno ha avuto l’occasione di sfruttare la popolarità di Lady Dimitrescu per farci una risata sopra.

In un certo senso, potremmo dire che Lady Dimitrescu è riuscita a spaventare i clienti del McDonald’s, anche se non nel modo che, probabilmente, avrebbe desiderato.

Ricordiamo infatti che in pochissimo tempo questo personaggio è diventato un vero e proprio meme, che tutta l’industria videoludica ha avuto l’opportunità di commentare.

Capcom ha comunque avuto modo di cogliere l’opportunità di sfruttare la sua popolarità per promuovere il lancio di Village, grazie ad un cartonato a grandezza reale che mostra le sue enormi dimensioni.

L’art director dell’ultimo capitolo della serie ha anche avuto modo di approfondire il design dell’iconica vampira, spiegando dettagliatamente da dove è nata l’idea per realizzarla.

Se volete recuperare il capitolo che precede Village, potete acquistare Resident Evil 7 al miglior prezzo su Amazon.