News 1 min

Killzone 2, MotorStorm e le discusse “demo”: la verità sul reveal di PS3

L'ex Sony Phil Harrison sul caso dei video pre-renderizzati mandati in onda al reveal di PS3

Phil Harrison, responsabile al tempo dei Worldwide Studios, è tornato a parlare delle controverse demo mostrate all’E3 2005 per esibire la potenza di PS3.

Le demo più discusse furono quelle di Killzone 2 e MotorStorm, che furono presentate come in-game quando in realtà erano visibilmente pre-renderizzate e lontane dalle possibilità reali della console.

«Quando lanci una nuova console, provi ad entusiasmare il mondo con quello che i contenuti e i giochi saranno in futuro su quella particolare piattaforma», ha spiegato Harrison ad Edge Game Changers.

«È vero che Killzone e MotorStorm erano video pre-renderizzati, ma erano fatti a target spec», quindi rientravano nell’alveo delle possibilità di PS3.

«Uno dei miei colleghi si espresse male e disse che erano tutti in real-time e, quando quei video sono stati mostrati, non era così.

Ma quando i giochi furono lanciati davvero, se fate un paragone tra i giochi e quel footage, sono abbastanza vicini».

Un caso che fece molto discutere e che è rimasto nella memoria degli appassionati, al punto da spingere Sony a rivedere fortemente il modo in cui comunica i propri annunci e rinunciare addirittura negli anni alla sua presenza all’E3.

Quelli di PS3 furono comunque anni molto particolari, come raccontato sempre da Harrison, minati almeno in parte dall’ambizione di piazzare il processore Cell come alternativa al dominio di Intel.

Anni anche di errori di valutazione, come quello che portò Sony a sottovalutare terribilmente il potenziale di Xbox 360.

Se volete prepararvi a prenotare PS5 per quando tornerà disponibile, tenete d’occhio la pagina dedicata su Amazon.