Jonathan Cooper ironizza sulle giustificazioni di Ubisoft

A cura di Raxias - 12 Giugno 2014 - 0:00

Nella giornata di ieri Ubisoft ha annunciato che non sarà possibile utilizzare personaggi femminili nella co-op di Assassin’s Creed Unity. Il motivo? Troppo lavoro aggiuntivo e troppe animazioni da ricreare. Oggi l’ex dipendente Ubisoft Jonathan Cooper ( attualmente presso Naughty Dog ) ha espresso alcune perplessità su queste giustificazioni:“Secondo la mia personale opinione questo “troppo lavoro aggiuntivo” richiederebbe al massimo uno o due giorni. Non si tratta mica di ricreare o modificare 8,000 animazioni! Ragazzi, se avessi un dollaro per ogni volta che qualcuno a Ubisoft prova a rifilarmi qualche stupidaggine sulle animazioni…La protagonista di Assassin’s Creed III: Liberation, per esempio, ha moltissime animazioni in comune con Connor Kenway, anzi, per la precisione, ne ha più lei che lo stesso Edward Kenway.”Jonathan Cooper ironizza sulle giustificazioni di Ubisoft




TAG: assassins creed unity