Joker: il “vero” finale del film è fuori di testa

La storia dei fumetti DC sarebbe stata stravolta per sempre.

A cura di Marcello Paolillo - 2 Gennaio 2020 - 22:23

Joker è l’ultimo film di Todd Phillips uscito lo scorso mese di ottobre, il quale ci ha raccontato la storia del comico e supercriminale di Gotham City.

Il film, pur narrando una storia originale e con molte libertà rispetto al fumetto, a quanto pare avrebbe dovuto avere un finale ancora più sconvolgente, il quale avrebbe del tutto distorto la realtà dei comics DC.

A rivelare l’indiscrezione è il regista Kevin Smith, durante un podcast con Fatman Beyond.

Joker: il “vero” finale del film è fuori di testa

Allora, Fleck è in ospedale e ride, e la donna chiede, “Cosa c’è di così divertente?”, e Joker dice, “Stavo solo pensando a qualcosa di divertente”. Poi vediamo  un flashback della morte di Thomas e Martha Wayne, era Joker che li uccideva, e il bambino [Bruce Wayne, n.d.R.] urlava e piangeva. Poi Joker si volta, scrolla le spalle e poi spara al bambino. Titoli di coda.

Insomma, nel finale originale Joker uccideva il piccolo Bruce Wayne, ossia il futuro Batman. A voi sarebbe piaciuto come epilogo del film?

Oltre al protagonista Joaquin Phoenix, nel cast troviamo anche Robert De Niro, Zazie Beetz, Frances Conroy e Marc Maron, nella pellicola vedremo anche Shea Whigham (Fargo, Boardwalk Empire), Glenn Fleshler (Barry, Billions) e Bill Camp (The Night Of).

Se volete saperne di più recuperate la nostra recensione di Joker!

Fonte: SR




TAG: joker

OffertaBestseller No. 1