News 2 min

It Takes Two è il gioco dell’anno ai The Game Awards 2021!

Abbiamo finalmente il GOTY dai The Game Awards 2021, che hanno nominato il miglior gioco dell'anno che va a concludersi.

Il momento più atteso dei The Game Awards 2021 è ufficialmente arrivato: sul palco della kermesse di Geoff Keighley, infatti, è stato ufficialmente eletto il gioco dell’anno 2021, votato al 90% dalla giuria specializzata e al 10% dai voti del pubblico.

La battaglia, quest’anno, aveva fatto parlare di sé già in sede di nomination, quando erano stati resi noti i nomi dei giochi che si sarebbero contesi la palma del migliore dell’anno. A trionfare è stato It Takes Two, il titolo di EA Originals firmato da Hazelight e incentrato sulla cooperativa.

La lista completa dei nominati su cui ha prevalso era composta dai seguenti giochi:

Game of the Year

  • Deathloop (Arkane Studios/Bethesda)
  • It Takes Two (Hazelight Studios/EA)
  • Metroid Dread (Mercury Steam/Nintendo)
  • Psychonauts 2 (Double Fine/Xbox Game Studios)
  • Ratchet & Clank: Rift Apart (Insomniac Games/SIE)
  • Resident Evil Village (Capcom)

Deathloop è l’ultima fatica firmata dal team Arkane Studios di Lione – i geniali autori della saga Dishonored, anche se il creative director Harvey Smith oggi è stato spostato presso Arkane Austin e lavora al futuro Redfall. Il gioco vi permette di vivere dei geniali loop temporali sull’isola di Blackreef, mentre tentate di comprendere come uscire dalla situazione in cui vi ritrovate – e la tenace Julianna vi dà la caccia.

It Takes Two porta la firma di Josef Fares ed è un videogioco cooperativo che ha le tinte della favola moderna. Divertente, ispirato, intelligente, il gioco si fa apprezzare per la capacità di spingere i giocatori a collaborare, senza prendersi troppo sul serio e strappando tanti sorrisi nonostante i temi che è capace di far passare.

Metroid Dread segna il ritorno di Samus in un episodio in due dimensioni: l’avventura della nostra cacciatrice di taglie la porta a tu per tu con nuovi pericoli e fa evolvere un sistema di gioco che rimane fedele a se stesso, intelligente nel level design di grandissimo piglio – come da tradizione.

Psychonauts 2, nuovo appuntamento con l’immaginario firmato Tim Schafer e Double Fine, è una piccola grande perla sulla corona degli Xbox Game Studios: dalla direzione artistica unica e riconoscibile, farà sentire a casa gli amanti dei videogiochi fatti in un certo modo, regalando loro un platform di grande fascino e riuscitissimo.

Ratchet & Clank: Rift Apart è un’avventura platform che vede il ritorno dei due iconici personaggi di Insomniac Games. Divertente e con lo spirito di un film di animazione, il gioco è uno di quelli che sfruttano pienamente le feature dell’SSD di PlayStation 5, permettendo di viaggiare rapidamente tra i suoi mondi.

Resident Evil Village è la più recente uscita del franchise horror di casa Capcom: riprende il modello in soggettiva di Resident Evil VII per rimetterci nei panni di Ethan Winters, in un’avventura che ha tenuto su di sé le attenzioni dei giocatori per tutta la prima metà dell’anno, tra collegamenti con la saga e personaggi diventati subito iconici.

Lo scorso anno il GOTY, come ricorderete, andò a The Last of Us – Parte II, nel 2019 venne invece assegnato all’apprezzato Sekiro: Shadows Die Twice.

Se volete acquistare uno dei nominati al GOTY, Metroid Dread, lo trovate su Amazon a prezzo ridotto.