Il prossimo Battlefield arriverà solo nell’anno fiscale 2022

Lunga vita a Battlefield V, insomma

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 31 Gennaio 2020 - 14:39

Electronic Arts non ha nessuna intenzione di affrettare l’uscita di un nuovo Battlefield. È quanto emerge dall’incontro con gli investitori per la chiusura del terzo quarto dell’anno fiscale, dove sono stati fissati i punti per il futuro del franchise di videogiochi sparatutto.

Come spiegato dal COO e CFO Blake Jorgensen, il publisher si aspetta un anno fiscale 2022 in cui a fare la parte del leone possano essere le vendite di un nuovo Battlefield, che sarà quindi pubblicato in quel periodo e godrà dei grandi numeri del lancio.

battlefield v

Nelle parole di Jorgensen:

Nell’arco degli ultimi dodici mesi, abbiamo registrato entrate, prenotazioni e flusso di moneta record per i servizi live. Il nostro servizio di business ad ampia base riduce la nostra dipendenza dai singoli titoli e ci consente di far arrivare ai nostri investitori dei risultati, attraverso un costante flusso di intrattenimento di alta qualità per i nostri consumatori. Ci aspettiamo che i servizi live continuino a crescere nell’anno fiscale 2021 e che questa crescita abbia un’accelerazione nell’anno fiscale 2022, sotto la guida di un nuovo Battlefield.

L’anno fiscale 2022 è compreso nel periodo tra il 1 aprile 2021 e il 31 marzo 2022. Considerando l’abituale uscita autunnale di Battlefield, sembra quindi legittimo aspettarsi un’uscita del prossimo nuovo gioco per l’autunno 2021, nella finestra prevista da Jorgensen.

Se questo potrebbe scontentare i fan in attesa di un nuovo episodio della saga, sicuramente farà felici gli appassionati di Battlefield V, che godranno ancora per un bel po’ di mesi del pieno supporto di Electronic Arts.

Fonte: DSOG




TAG: battlefield v, electronic arts