News 1 min

I GameStop esteri rimarranno aperti durante i lockdown poiché ‘negozi essenziali’

Una scelta che farà discutere.

Pochi giorni fa GameStop ha informato della chiusura dei suoi negozi su tutto il territorio italiano, a causa della pandemia del nuovo Coronavirus.

Le preoccupazioni connesse alla pandemia ha quindi convinto la catena a chiudere i battenti nel nostro paese fino a nuova comunicazione. A quanto pare, però, non sarà così ovunque nel mondo.

Il colosso ha infatti comunicato a tutti i suoi negozi di rimanere aperti anche in caso di blocchi statali per proteggere la popolazione dalla pandemia, sottolineando che si tratta di “vendita al dettaglio essenziale”, accanto quindi ai negozi di generi alimentari e farmacie.

«A causa dei prodotti che offriamo, che consentono e migliorano l’esperienza dei nostri clienti nel lavorare da casa, riteniamo che GameStop sia classificato come vendita al dettaglio essenziale e quindi sia in grado di rimanere aperto durante questo periodo», ha reso noto un addetto alla vendita via Kotaku.

«Abbiamo ricevuto segnalazioni di autorità locali che visitano i negozi nel tentativo di imporre la chiusura nonostante la nostra classificazione. I responsabili di negozio sono autorizzati a fornire il documento annesso alle forze dell’ordine, se necessario.»

In Italia, come nel caso di DOOM Eternal, è possibile chiedere la consegna a domicilio o lo spostamento della cifra spesa su un altro titolo.

Ricordiamo anche che il virus che sta al momento funestando l’Italia ha avuto impatti devastanti sul mondo del gaming (basti pensare alla cancellazione dell’E3 2020 previsto per il mese di giugno)

Fonte: Kotaku