Google Stadia: “banda larga più che sufficiente per soddisfare gli aspetti più ambiziosi”

"L'ampiezza di banda che richiediamo per godersi Google Stadia al suo livello più alto è solo 30/35 megabit al secondo, e questo è per giocare in 4K"

News
A cura di Paolo Sirio - 27 Aprile 2019 - 10:51

In una conversazione al GamesBeat Summit 2019 con Amy Hennig, Phil Harrison, responsabile del progetto Google Stadia, ha fornito nuove rassicurazioni circa i requisiti della piattaforma di streaming.

A detta dell’ex PlayStation e Xbox, “la connettività della banda larga è più che sufficiente per soddisfare gli aspetti più ambiziosi del nostro piano”.

Google ha infatti “studiato molto attentamente la banda larga, come potete immaginare, e molto profondamente”, e il riferimento è a tutti “i mercati in cui lanceremo” Stadia.

“L’ampiezza di banda che richiediamo per godersi Google Stadia al suo livello più alto è solo 30/35 megabit al secondo, e questo è per giocare in 4K. 20/25 megabit al secondo è sufficiente per meno di quello, quindi non richiediamo un’ampiezza di banda enorme”.

Questi sono i piani, almeno, e staremo a vedere nel corso del 2019, quando Stadia arriverà sul mercato, se verranno rispettati. In estate invece scopriremo i dettagli dell’offerta commerciale.

Se volete saperne di più sul servizio di streaming, qui trovate tutte le risposte alle vostre domande.

phil harrison google stadia

Fonte: WCCFTech




TAG: Google Stadia