News 1 min

Giochi più cari su next-gen? Non per Ubisoft

La casa francese ha anticipato ai suoi investitori che non intende aumentare i prezzi di listino dei giochi su PS5 e Xbox Series X

In questi giorni sta tenendo banco un importante dibattito relativo ai prezzi dei giochi su next-gen. Alcune compagnie, come 2K con il suo NBA 2K21, hanno fatto sapere senza troppi giri di parole che i loro titoli costeranno $10 in più sulle prossime console. Interpellato in merito, Phil Spencer di Xbox ha spiegato che la decisione sarà essenzialmente nelle mani dei consumatori, quindi il dibattito è rimasto più che aperto: dobbiamo aspettarci che i titoli abbiano un prezzo lievemente maggiorato sulle prossime console, considerando che veterani dell’industria come Shawn Layden ritenevano questa misura necessaria a rendere sostenibile il modello economico dei videogame? A quanto pare, non per Ubisoft.

La compagnia francese, in questi giorni al centro di polemiche per casi di sessismo dentro e fuori dallo schermo, ha fatto sapere oggi ai suoi investitori che non intende aumentare i prezzi dei suoi giochi in uscita il prossimo autunno sulle console di prossima generazione. I prezzi, ha confermato l’azienda di Yves Guillemot e famiglia, rimarranno affini a quelli delle controparti su current-gen, quindi pari a $60 in USA e ai canonici 69,99€ in Europa.

Tra i giochi next-gen di Ubisoft già confermati ricordiamo ad esempio Watch Dogs LegionAssassin’s Creed ValhallaFar Cry 6, che quindi non vi chiederanno di spendere cifre più alte qualora voleste viverli direttamente su next-gen.

Fonte: Jason Schreier

Se volete prenotare Far Cry 6, ora potete farlo approfittando del prezzo minimo garantito da Amazon.