Giocatore professionista di CoD sospeso per molestie verso i dipendenti MLG

A cura di Raxias - 24 Luglio 2014 - 0:00

Patrick “Aches” Price, giocatore professionista di Call of Duty, è stato temporaneamente estromesso dalle competizioni della Major League Gaming per motivi disciplinari. Ecco quanto riportato su un comunicato dell’organizzazione:Price è stato sospeso a causa di ripetute molestie e vessazioni nei confronti dei dipendenti MLG e per aver tenuto un comportamento dannoso per l’immagine della stessa MLG. Per noi è molto importante che i nostri Pro Players siano responsabili delle loro azioni, ci sono delle regole che vanno rispettate da parte di tutti.”




TAG: call of duty black ops ii