News 2 min

GameStop/Microsoft: nell’accordo tra le due compagnie c’è molto di più

Profitti sulle revenue digitali per il colosso del retail.

Lo scorso 8 ottobre, GameStop ha annunciato un accordo pluriennale con Microsoft per espandere l’ecosistema legato sia al mercato del fisico che del digitale, e allo stesso tempo migliorare anche l’infrastruttura tecnologica di vendita al dettaglio del colosso delle vendite.

La compagnia ha lasciato intendere di volere basare tutte le operazioni aziendali della società grazie alle soluzioni cloud (e ai prodotti hardware di Microsoft), offrendo ai clienti nuove esperienze digitali e risollevando così una situazione che negli anni è andata man mano sempre peggiorando (GameStop ha fatto registrare un deprimente -26,7% negli introiti nel Q2 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente).

Un'immagine di Xbox Series X e S.

Ora, via Twitter, la società di investimenti DOMO Capital Management ha rivelato che nell’accordo tra i due colossi ci sono dettagli non rivelati in precedenza alquanto importanti.

Da quello che possiamo leggere, GameStop riceverà una percentuale (non quantificabile) sui guadagni ottenuti da un acquisto digitale, sia esso legato a un videogioco, un DLC o un abbonamento, effettuato via Xbox Store.

Insomma, in altre parole, la nota catena retail parteciperà in modo attivo ai profitti delle vendite digitali di una piattaforma da gioco, in questo caso quelle targate Microsoft. Si tratta quindi di un accordo molto più complesso di quanto si credeva in origine e che permetterà a GameStop di ottenere una “fetta” del guadagno anche dopo la vendita di una console, nuova o usata che sia (visto che si parla di un generico “ecosistema Xbox”).

Ricordiamo in ogni caso per quei pochi che non lo sapessero che Xbox Series X|S saranno disponibili dal 10 novembre al prezzo di €499,99 e €299,99. La seconda versione, più economica, è priva di lettore ottico per i giochi su supporto fisico. I pre-order hanno ufficialmente preso il via il 22 settembre scorso.

Se volete tenervi pronti per l’arrivo di Xbox Series, potete fare riferimento alla pagina dedicata agli abbonamenti Xbox Pass dal rivenditore Amazon.