Fortnite: un pro player bannato a vita, ecco il perché

Sembra che Jarvis abbia utilizzato degli Aimbot, ossia un cheat che aiuterebbe a prendere la mira.

A cura di Marcello Paolillo - 5 Novembre 2019 - 21:39

Dopo l’inizio della nuova era di Fortnite, il gioco ha guadagnato nuovamente grande popolarità tra i giocatori di tutto il mondo, oltre ad essere sempre e comunque meta gradita da parte dei pro player di tutto il mondo.

Ora, però, è successa una cosa che farà discutere: il noto giocatore professionista del battle royale di Epic Games, Jarvis del FaZe Clan, è stato bannato a vita dagli sviluppatori.

Sembra infatti che Jarvis abbia utilizzato i cosiddetti Aimbot, ossia un cheat che aiuterebbe a prendere la mira. Una volta scoperto, il giocatore ha affermato di non aver mai usato trucchi nelle competizioni, specie con il proprio account principale.

Il test con il cheat è stato infatti utilizzato sul suo account secondario, unicamente con lo scopo di realizzare una serie di video per la community. Poco sotto, il video di Jarvis in cui si “scusa” con tutti, in lacrime.

Il ban permanente non è una cosa da poco: così facendo, l’intera carriera da giocatore professionista di Jarvis è messa in discussione, tanto che il suo ruolo nel FaZe Clan potrebbe essere compromesso per sempre. Staremo a vedere se Epic deciderà di prendere provvedimenti a riguardo, magari tornando sui suoi passi.

Nella nostra recensione di Fortnite 2.0 vi abbiamo spiegato che “il titolo Epic Games risulta ancora fresco e divertente da giocare, grazie alla sua peculiare declinazione del genere più in voga del momento.”

Che ne pensate?




TAG: fortnite