News 2 min

Final Fantasy VII The First Soldier potrebbe essere il Fortnite di Square Enix

Il battle royale di Square riuscirà a imporsi nel mercato mobile?

Final Fantasy VII The First Soldier è lo spin-off dedicato al leggendario settimo capitolo della saga di JRPG, in arrivo su dispositivi Android e iOS nel corso dell’anno.

In concomitanza con l’annuncio della versione PS5 di Final Fantasy VII Remake, alcune settimane fa, il publisher nipponico ha infatti alzato il sipario su questo particolare battle royale.

Il gioco promette infatti di portare la serie su mobile, fungendo da prequel alla avventure di Cloud, Tifa e soci.

Ora, in occasione di un evento dedicato, Square Enix ha rivelato ulteriori informazioni sul sistema di gioco e sul gameplay generale di Final Fantasy VII The First Soldier.

Graficamente il gioco si difende.

A spiegare il tutto, il produttore Shoichi Ichikawa (da cui è nata l’idea del gioco) e il direttore creativo Tetsuya Nomura, via Siliconera.

Come in altri giochi di battle royale, i giocatori dovranno combattere su una mappa che si rimpicciolirà man mano, con l’obiettivo di sconfiggere altri giocatori e ottenere armi e armature utili alla missione.

I mostri vagheranno per le diverse aree che i giocatori potranno esplorare, incluse location come la stazione dei treni di Midgar e la casa di Aerith.

Tra i nemici mostrati sino a questo momento troviamo anche il Guard Scorpion e il Tonberry. Sarà presente un ciclo giorno/notte, così come il combattimento corpo a corpo, di fatto una delle principali meccaniche di gioco di The First Soldier).

Questi sarà infatti decisamente più efficace contro i mostri, con i giocatori in grado di passare facilmente dal combattimento corpo a corpo a quello a distanza.

L'aria che si respira è quella giusta.

Una volta sconfitti, i mostri lasceranno cadere armi e armature da raccogliere. Ma non solo: i giocatori possono raccogliere materia per rafforzare i loro attacchi magici, tra cui Firaga e Blizzaga, i quali funzioneranno in modo diverso.

Ad esempio, Blizzaga assumerà la forma di una torretta per supportare i giocatori sul campo, i quali potranno anche scegliere tra diversi “stili”, come il Guerriero, il Monaco e lo Stregone, dotati di abilità uniche.

I giocatori possono sconfiggere i mostri per salire di livello e acquisire più abilità, il che li metterà in una situazione di vantaggio rispetto agli altri utenti.

The First Soldier includerà elementi PvP e PvE, per un massimo di 75 giocatori in contemporanea su una singola partita.

Saranno disponibili anche una modalità per giocatore singolo tutti contro tutti e una modalità a squadre (coi partecipanti divisi in squadre di tre).

Staremo a vedere se tutte queste particolarità e lo stile unico del mondo basato sul settimo capitolo della serie di Final Fantasy, permetteranno al gioco di avvicinarsi al successo di Fortnite.

Ricordiamo che Final Fantasy VII Remake Intergrade è atteso a giugno su PS5, con tanto di capitolo extra dedicato a Yuffie.

Ma non solo: Square Enix è anche al lavoro sulla Parte 2 vera e propria delle avventure di Cloud, la quale sfrutterà a modo le capacità di PS5.

Nel caso non ci abbiate ancora giocato, Final Fantasy VII Remake è disponibile al prezzo più basso di sempre su Amazon