Final Fantasy VII Remake, l’Art Director dichiara che la grafica non è tutto

A cura di Marcello Paolillo - 24 Aprile 2018 - 0:00

Il sito giapponese CGWorld ha pubblicato un’intervista all’Art Director dell’atteso Final Fantasy VII Remake e VFX Director, Shintaro Takai.Takai-san ha dato una risposta interessante quando gli viene chiesto cosa vuole cambiare nel remake rispetto all’originale in termini di effetti visivi. Quando ha lavorato sull’originale Final Fantasy VII, non ha pensato tanto agli effetti ma ora sarà importante la loro resa.Secondo Takai-san non si tratta solo di migliorare la grafica. Vuole lavorare per renderla il più realistica possibile. Ad esempio, se recuperi la tua energia con “Cure” non dovrebbero essere solo particelle scintillanti. Deve essere creato l’effetto tipo “energia invisibile che si muove attorno al personaggio quando si raccoglie e viene visualizzato, è assorbito dal corpo ed emette luce”.Shintato ha anche spiegato che che Final Fantasy VII ha un significato generazionale. Vuole creare un ambiente in cui i giovani sviluppatori (sui trent’anni) possano svolgere un ruolo attivo. Fonte: DualShockers




TAG: final fantasy vii