News 1 min

Ferrari: “le PlayStation sono nostre competitor”

In un’intervista concessa a Motorsport.com, Maurizio Arrivabene, team principal della Scuderia Ferrari, ha spiegato di vedere “le PlayStation” come competitor del Cavallino e dell’intero circus della Formula 1.

A detta di Arrivabene, il motorsport ha bisogno di essere all’altezza della sfida lanciata dai videogiochi sul terreno del tempo libero dei più giovani.

ferrari

Maurizio Arrivabene e l’idea di competizione per l’F1

“I nostri competitor oggi, e questa è una mia personale opinione, sono le PlayStation“, ha spiegato il team principal della Rossa.

“Molto probabilmente dobbiamo cambiare la nostra mentalità e concentrarci sui nostri competitor. Oggi abbiamo un’offerta ampia di intrattenimento e dobbiamo guardare a tutto, non solo certi sport”, ha aggiunto.

“La PlayStation è un nostro competitor? Per me, sì. Cosa dobbiamo fare per battere le PlayStation? Devi fare qualosa che sia più interessante, molto probabilmente. Oggi l’offerta è più grande di tanti anni fa”.

Mentre non esalta l’uso generico del termine “PlayStation” utilizzato in luogo di un termine più specifico come può essere un “console”, è interessante e forse pioneristica la contrapposizione di Arrivabene.

F1 2018 è il gioco ufficiale della Formula 1 e porta la firma di Codemasters, e chissà che non sia soltanto il primo di una serie di tentativi di aumentare l’appeal di questo sport.

Voi che ne pensate? Diteci la vostra nei commenti.

ferrari

Fonte: EssentiallySports