Fallout 76 ha avuto “tante difficoltà durante lo sviluppo”

Fallout 76 ha avuto un esordio complicato e Bethesda sapeva sarebbe andata così fin dallo sviluppo

News
A cura di Paolo Sirio - 31 Marzo 2019 - 10:02

Fallout 76 non ha avuto il lancio più fluido possibile e Bethesda non solo se n’è resa conto a gioco pubblicato, ma lo ha anche notato nel corso dello stesso sviluppo.

A spiegarlo è stato Todd Howard, boss di Bethesda Game Studios, in un recente panel al PAX East in cui ha parlato dei problemi affrontati dal titolo.

“Fallout 76 è una cosa molto, molto nuova per il nostro studio. Sapevamo che ci saremmo fatti tanti bernoccoli uscendo con il gioco e senza dubbio ce ne siamo fatti alcuni, alcuni di loro più duri di quanto ci aspettassimo”, ha rivelato Howard.

“Questo era un progetto molto nuovo e diverso per noi. Stiamo ancora facendo altre cose che sono, come li chiamerei io, giochi Bethesda più tradizionali”.

“Ma su questo”, ha tenuto a precisare, “abbiamo avuto tante difficoltà durante lo sviluppo, ad essere onesti, e a volte queste difficoltà si notano sullo schermo. Vorresti non lo facessero mai”.

Howard ha chiuso aggiungendo che BGS è cresciuto molto ora in termini di struttura con uffici a Rockville, Austin, Dallas e Montreal tutti impegnati sul supporto post lancio e che “siamo molto entusiasti per il fatto che il gioco abbia fatto davvero molto, molto bene” quanto a performance commerciali.

Fallout 76 ha appena introdotto la modalità Survival e presto avrà altri aggiornamenti più sostanziosi.

fallout 76 pvp

Fonte: GamingBolt




TAG: fallout 76