Eidos Montreal, che lavora a Shadow of the Tomb Raider, assume esperto di monetizzazione

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 9 Aprile 2018 - 0:00

Eidos Montreal, team autore recentemente di Deus Ex Mankind Divided e ora al lavoro su Shadow of the Tomb Raider, ha pubblicato un nuovo annuncio di lavoro, nel quale fa sapere di essere in cerca di un esperto in monetizzazioni di videogiochi. Come immaginate, i fan si sono subito messi sulla difensiva, temendo che i prossimi lavori della software house possano avere un sistema di monetizzazione in-game invasivo—sebbene, di recente, dopo le proteste scatenate da Star Wars Battlefront 2 siamo stati testimoni di una sorta di controtendenza.Eidos Montreal aveva incluso delle microtransazioni nel suo Mankind Divided, ma c’è da dire che erano estremamente marginali e non minavano l’esperienza di chi non intendeva servirsene per affrontare la modalità Breccia.Intanto, il leader del team, David Anfossi, ha risposto alle domande dei fan per rassicurarli, scrivendo «non vi preoccupate e fidatevi di noi» in un primo tweet e «di nuovo, fidatevi di Eidos Montreal» in un secondo.Rimaniamo ora in attesa di scoprire qualsiasi possibile ulteriore dettaglio sul ruolo che ricoprirà il ricercato esperto di monetizzazioni all’interno dei prossimi progetti del team canadese. Fonte: SegmentNext




TAG: eidos montreal software house