EA vorrebbe supportare Anthem per 7-10 anni

EA è interessata a supportare a lungo Anthem, ma molto dipenderà da quanto siano interessati i giocatori

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 26 Giugno 2019 - 14:07

Anthem non ha avuto un debutto molto facile e anche di recente gli stessi autori hanno ammesso di avere del lavoro da fare per portare il gioco ai livelli a cui i fan speravano di trovarlo al momento del debutto. Questo, in ogni caso, non significa che Electronic Arts sia intenzionata ad abbandonare la più recente fatica firmata BioWare.

Il CEO della compagnia, Andrew Wilson, ha spiegato che l’interno del publisher sarebbe anzi quello di supportare molto a lungo il gioco, per un ciclo vitale tra i sette e i dieci anni. Questo, ovviamente, con il benestare dell’interesse dei giocatori: se questi ultimi non stessero più guardando all’universo di Anthem, allora EA valuterebbe di smettere di investire nel gioco.

anthem anteprima

«Le proprietà intellettuali vivono per generazioni» ha ragionato Wilson, ai microfoni di GameDaily, «e vanno avanti in cicli tra i sette e i dieci anni. Se penso a un ciclo simile per Anthem, allora probabilmente non ha avuto l’inizio che avremmo voluto, compresi i nostri giocatori. Penso che comunque il team riuscirà ad arrivare dove voleva, facendo qualcosa di speciale e grandioso, perché hanno dimostrato di poterlo fare».

Le aspettative di EA per Anthem erano in effetti altissime, al punto che la compagnia si aspettava di piazzare sei milioni di copie nei primi sei mesi dal lancio, avvenuto lo scorso 22 febbraio. All’evento EA Play, a ridosso dell’E3, Anthem non ha presenziato, con BioWare che ha fatto sapere di essere impegnata a lavorare su delle migliorie che mostrerà da vicino appena saranno pronte.

Il gioco è disponibile su PC, PS4 e Xbox One. Per tutti gli ulteriori approfondimenti, fate riferimento alla nostra scheda dedicata.

Fonte: GamesIndustry




TAG: anthem, BioWare, electronic arts