News 1 min

Dying Light 2, il supporto post-lancio sarà sostanzioso

Aspettiamoci numerosi DLC nel corso dei prossimi anni

Nonostante un lancio un po’ travagliato, Dying Light ha saputo conquistare il cuore degli appassionati, oltre che per la sua indubbia qualità, anche per i contenuti pubblicati nel corso del tempo da Techland, tanto che un nuovo DLC, Hellraid, è previsto per il prossimo 23 luglio. Un supporto post lancio del genere non è certamente all’ordine del gioco, ma, in una recente intervista rilasciata ai colleghi di Gaming Bolt, Tymon Smektala, lead game designer di Dying Light 2, ha affermato che il secondo capitolo della serie, oltre ad essere ricco di cose da fare sin dal Day One, riceverà molti contenuti successivamente, proprio come il suo predecessore.

dying light 2

Purtroppo, Smektala non si è sbottonato su una possibile data d’uscita del prodotto, affermando: «le mie labbra sono sigillate. C’è una grande squadra impegnata nella comunicazione e non voglio rovinare il loro lavoro.» Ricordiamo che la compagnia ha precedentemente confermato che Dying Light 2 sarà un titolo cross-gen, quindi approderà sia su PS4 e Xbox One, che su PS5 e Xbox Series X.

Recentemente lo studio ha deciso di comune accordo di tagliare i ponti con Chris Avellone, che stava collaborando in vece di narrative designer, in seguito alle accuse a lui destinate. Nonostante ciò, gli sviluppatori hanno affermato che stanno ancora lavorando per regalarci l’esperienza promessa con Dying Light 2. Sia il team narrativo, che era supportato da Chris, che l’intero team di sviluppo continuano ad andare avanti in modo efficace, secondo il piano che avevano già rivisitato all’inizio dell’anno.

Fonte: Gaming Bolt

Se siete interessati a Dying Light, potete già portare a casa il primo episodio ad un prezzo speciale.