Death Stranding ci mostrerà “cosa significa connettersi o isolarsi”

Hideo Kojima è tornato a parlare di un tema che gli sta molto a cuore e che sarà alla base di Death Stranding: la connessione con gli altri

News
A cura di Paolo Sirio - 24 Agosto 2019 - 11:57

In un’intervista concessa a 4Players in occasione della Gamescom, Hideo Kojima è tornato a parlare di un tema che gli sta molto a cuore e che sarà alla base di Death Stranding: la connessione con gli altri.

Secondo il game designer e director, “nel mondo reale tutti sono isolati o separati da qualcuno. A volte si parla dell’isolamento come un trend in questo momento”.

Questo a detta del giapponese succede “anche online”, dove “ognuno è connesso al mondo, ma tutto quello che fai è inondare gli altri con stick o agire con rabbia”.

Death Stranding ci mostrerà “cosa significa connettersi o isolarsi”

“Perciò, un tema in Death Stranding è la connessione, ma allo stesso tempo anche la mancanza di una connessione. Voglio che la gente pensi al mondo una volta che abbiano giocato, non solo all’esperienza di gioco in se. A cosa significhi connettersi o isolarsi”.

Kojima, che oggi compie gli anni, ha aggiunto che “ovviamente questo rimane un gioco, e voglio che vi piaccia il gioco”, ma ciò non toglie che abbia l’obiettivo di portare con se un messaggio.

Death Stranding è in uscita l’8 novembre.

Fonte




TAG: death stranding

OffertaBestseller No. 1