DAZN, iliad e il lancio di iPhone XS: le novità tech

Spazio Tech
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 26 Settembre 2018 - 8:15

Non mancano, anche questa settimana, gli argomenti caldi a tema tech di cui chiacchierare tra i paragrafi di Spazio Tech, la nostra rubrica che fa il punto sulle novità di questi giorni. Tra gli argomenti di oggi, un aggiornamento su come stanno andando DAZNiliad in Italia, ma anche il leak di Huawei Mate 20 Pro e l’arrivo sul mercato di iPhone XS.

Huawei Mate 20 Pro, ci sono anche le foto

In attesa di ottobre, quando conosceremo tutti i dettagli ufficiali dello smartphone di generose dimensioni (si parla di un pannello da 6,9″), sono emerse le prime foto leak (tecnicamente sono dei render, ndr) di Huawei Mate 20 Pro. Si tratta di foto effettivamente ufficiali, arrivate online anzitempo, che svelano il design del terminale. Ritorna il notch, in dimensioni a sua volta di tutto rispetto, che ospiterà fotocamera e sensori. Tra gli altri dettagli svelati da queste prime foto, notiamo anche le ben tre fotocamere posteriori, oltre alle tre colorazioni previste.

Aspettiamo il 16 ottobre per la presentazione ufficiale, anche per scoprire quali saranno i prezzi previsti per il mercato italiano.

DAZN in Italia, al lavoro per migliorare

Continuano i lavori di DAZN per migliorare il suo servizio anche in Italia. La scorsa domenica, ci sono state tantissime proteste online per la qualità dello streaming di Torino-Napoli, che avrebbe portato molti tifosi ad abbandonare il loro abbonamento domestico per affidarsi alla trasmissione nei locali pubblici – affidata non allo streaming, ma al satellite.

Molti hanno lamentato problemi di visione anche utilizzando l’app su PS4 e Xbox One, altri direttamente su PC e non sono mancate le lamentele dagli utenti dotati di smart TV. Dal suo lancio a oggi, l’emittente ha fatto sapere di aver dimezzato i tempi di buffering, ma sicuramente sarà necessario continuare a lavorare per trovare un equilibrio che garantisca a tutti i paganti di vedere i contenuti richiesti.

Gli operatori in Italia: Vodafone il più veloce

In settimana abbiamo parlato anche delle velocità degli operatori telefonici e della loro efficacia, secondo i dati raccolti da nPerf in un’infografica. Secondo i numeri, quello a garantire la velocità più alta sarebbe Vodafone, mentre il fanalino di coda sarebbe iliad: si parla rispettivamente di 34,88 Mb/s contro 17,73 Mb/s. Per quanto riguarda Tim, si parla di 27,62 Mb/s di media, mentre WindTre arriva a 18,50 Mb/s di download.

iliad operatori italiani nperf

I dati nPerf sugli operatori telefonici in Italia.

Arriva iPhone XS… e i primi voli nel vuoto

iPhone XS è ora disponibile presso i rivenditori autorizzati Apple e sullo store ufficiale online della Mela. Con il suo debutto, non potevano ovviamente mancare i primi drop test, che hanno messo alla prova la decantata resistenza del corpo coperto in vetro dello smartphone.

Nel frattempo, è possibile cominciare a farsi un’idea anche delle reazioni del pubblico ai nuovi telefonini della casa di Cupertino: quello di maggior successo sarebbe il gigante iPhone XS Max, mentre iPhone XS sarebbe meno venduto.

iPhone XS starebbe inseguendo anche Apple Watch Series 4, che sta avendo particolare successo tra gli utenti Apple. La direzione, insomma, sembra tracciata in direzione di smartphone dal display sempre più importante – anche per Apple, che un tempo non voleva discostarsi dai 3,5″ di diagonale.

Utenti divisi per iliad

A poche settimane dal suo debutto, iliad ha conquistato oltre 2 milioni di utenti in Italia, anche se secondo i sondaggi il pubblico sarebbe abbastanza spaccato. Al momento, si parla di una percentuale di gradimento che supera di qualche punto il 50%, mentre i rimanenti si dichiarano scontenti di quanto offerto.

iliad

In particolare, a essere presa di mira sarebbe la copertura offerta dall’operatore, che si poggia sulla Rete di Wind/Tre, e che non sarebbe particolarmente performante in alcune aree e nei luoghi chiusi. Di conseguenza, ne risentirebbero anche le velocità di navigazione – un dato effettivamente confermato dall’infografica che vi abbiamo proposto poco sopra.

Attendiamo di scoprire in che modo iliad stia pianificando di migliorare la sua copertura, per il prossimo futuro, in modo da aumentare la percentuale di utenti soddisfatti.

In attesa di scoprire che numeri farà registrare iPhone XS in queste sue primissime settimane di vita, il mercato degli smartphone inizia a tenere i fari puntati sull’ambizioso Huawei Mate 20 Pro. Non esistono smartphone, però, senza operatori che offrano loro una copertura: gli studi che vi abbiamo riportato ci svelano quali sono quelli migliori in Italia in base ai numeri – ma i consumatori sanno meglio di noi che anche un prezzo importante può fare la differenza, rispetto alla velocità di connessione. Sicuramente, operatori economici come iliad dovranno fare ulteriori passi in avanti per garantire agli utenti ciò che si aspettano, esattamente come dovrà farli DAZN in termini di streaming, almeno nel Belpaese.




TAG: DAZN, iliad, iphone xs, spazio tech