Cross-play PS4 e Xbox One, Phil Spencer: ‘Sony dica qual è la sua visione’

A cura di Paolo Sirio - 12 Ottobre 2017 - 0:00

La querelle del cross-play tra PS4 e Xbox One è ancora sul tavolo videoludico, anzi va purtroppo per le lunghe senza grossi spiragli di soluzione.Phil Spencer è tornato a parlarne, nel corso di una recente intervista, invitando Sony ad esprimere pubblicamente la sua visione in merito e ribadendo che a suo dire questa non è una causa persa.“Parliamo con Sony tutto il tempo. Con Minecraft su PlayStation, abbiamo uno dei giochi più importanti sulla loro piattaforma in termini di vendite e gameplay. Stessa cosa con Nintendo: la relazione con loro su questo fronte è stata forte. Ci hanno supportato molto e continuiamo a collaborare con loro. Ma penso che la visione di Sony sia diversa: dovrebbero parlare e dire qual è la loro visione…”, è stato il commento molto diretto di Spencer.Il boss di Xbox si rifiuta comunque di definire questo tentativo “una causa persa”, sebbene riconosca che “alcune delle ragioni fondamentali e certi scenari non spariranno: non so cosa potrebbe cambiare”.In sintesi, il parere dell’esponente di Microsoft è che il platform holder nipponico non voglia aprire il suo ecosistema perché ritiene che il permettere solo a persone in possesso della stessa console di giocare insieme sia un asset imprescindibile per una console, e che farlo darebbe invece ad un consumatore un’opzione in più da valutare nella sua scelta tra Xbox One e PS4 La pensate nello stesso modo, o semplicemente Sony dovrebbe accettare la proposta del gigante di Windows e accogliere così anche le richieste dei team di Rocket League e Gwent?




TAG: minecraft