Crackdown 3: multiplayer senza inviti e party al lancio

Crackdown 3 arriverà al day one privo di due funzionalità molto richieste, ma c'è speranza per il post lancio

News
A cura di Paolo Sirio - 11 Febbraio 2019 - 16:57

Crackdown 3 ha fatto parlare a lungo di se, al di là dei rinvii, per l’avveniristico multiplayer basato sul cloud di Microsoft, Wrecking Zone (in Italiano, Zona di Demolizione).

Dopo il test tecnico andato avanti fino a ieri sera per tutti i possessori di una Xbox One e un’app Xbox Insider, è quasi giunto il momento di metterlo alla prova in via definitiva.

Il gioco è nelle nostre mani da qualche giorno e siamo ormai prossimi alle recensioni, che arriveranno come svelato da Metacritic giovedì 14, un giorno prima del lancio.

crackdown 3

Dal canale Discord del titolo, con la conferma del senior creative director Joseph Staten, apprendiamo che il multiplayer non avrà alcune funzionalità molto richieste dai giocatori, almeno al lancio.

In particolare, parliamo della possibilità di invitare amici in Zona di Demolizione (una feature invece disponibile nella co-op) e di formare party.

In ogni caso, non è escluso che questi due sistemi vengano implementati dopo l’uscita di Crackdown 3, dal momento che Staten parla di “piani post-lancio” che non sono stati ancora divulgati.

Naturalmente, vi terremo aggiornati sull’argomento e intanto vi invitiamo (noi che possiamo, verrebbe da dire) a consultare l’anteprima di Wrecking Zone per saperne di più.

Fonte: Windows Central




E3 2019 con Spaziogames.it

TAG: crackdown 3