Controller di PlayStation 5, nuovo brevetto: tasti posteriori e impugnature adattabili

Ancora un brevetto da parte di Sony per il controller di PlayStation 5: questa volta, si parla di tasti posteriori e di impugnature adattabili

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 27 Dicembre 2019 - 14:37

Continuano a emergere possibili dettagli sul futuro controller di PlayStation 5 (verosimilmente, DualShock 5), che vuole offrire a sua volta un approccio next-gen ai videogiochi del futuro. Come svelato da Let’s Go Digital, lo scorso 20 dicembre Sony ha depositato in Giappone dei nuovi documenti per un brevetto, approvati lo scorso 26 dicembre. Questi ultimi svelano la presenza di diversi tasti posteriori nel controller, che assolverebbero a funzioni differenti.

Come leggiamo, DualShock 5 presenterebbe sul retro «due piccoli bottoni da spostare (si possono muovere in alto e in basso) e due bottoni destinati alla pressione. I due bottoni più piccoli sono combinati agli altri due, sotto il controller. Con quelli che è possibile spostare, l’utente ha la possibilità di estendere la parte del controller che costituisce il grip, come meglio desidera. In aggiunta, i tasti a pressione possono migliorare l’interazione con i personaggi in-game».

Parliamo, insomma, di due “tasti di regolazione” per il controller e di due tasti che hanno invece una funzione attiva sul gioco in corso. Se ci leggete abitualmente, sicuramente anche voi avrete ricollegato questi tasti posteriori al recente accessorio presentato da Sony per PS4, che consente di aggiungere dei bottoni extra per una miglior interazione con i personaggi.

In attesa di PS5

In precedenza, era già stato confermato ufficialmente che il controller di PS5 avrà dei grilletti rinnovati, oltre a una nuova sensazione aptica più tattile, che farà differire il feeling, rispetto alla vecchia vibrazione, anche in base al terreno che state attraverso nel gioco. Abbiamo parlato abbondantemente di tutto quello che sappiamo del controller next-gen di Sony nel nostro articolo dedicato. Inoltre, un precedente brevetto aveva parlato dell’idea di condividere i controller per giocare in modo collaborativo anche a titoli single-player: vi riportammo i dettagli in questa notizia.

Controller di PlayStation 5, nuovo brevetto: tasti posteriori e impugnature adattabili

Courtesy of Let’s Go Digital

Come sempre, bisognerà vedere se le idee brevettate troveranno poi effettiva applicazione: non sempre, infatti, tutti i documenti si trasformano in realtà, quindi non ci rimane che aspettare al varco ulteriori notizie da parte di Sony.

Vi ricordiamo che PS5 arriverà a fine 2020. Tra i suoi giochi già annunciati c’è Godfall, che vuole inventare un nuovo genere basato sul loot.

Fonte: Let’s Go Digital




TAG: breaking news, playstation 5

OffertaBestseller No. 1